Niantic prenderà nuovi provvedimenti contro chi bara in Pokémon GO

0

Pokémon GO è stato preso di mira sin dal suo debutto. Innumerevoli persone cercano di barare al gioco, per esempio falsificando la posizione del proprio cellulare. Niantic ha sempre cercato di far rispettare le regole, e ha recentemente annunciato una nuova serie di provvedimenti volti a prendere di mira i cosiddetti cheater.

Per gli sviluppatori dell’app, barare è tutto ciò che viola i termini d’uso e le linee guida per Allenatori (pagina in inglese, ndr) di Pokémon GO, tra cui la sopraccitata falsificazione della posizione e l’utilizzo di software di terze parti per accedere al client dell’app. Sono previsti 3 differenti provvedimenti per gli utenti che continuano ripetutamente a barare:

Provvedimenti Effetti Durata
Primo provvedimento Possibilità di non incontrare Pokémon rari e di non ricevere biglietti raid EX 7 giorni
Secondo provvedimento Accesso all’account disabilitato 30 giorni
Terzo provvedimento Chiusura dell’account Per sempre

La scelta di Niantic è stata fatta per permettere a chi non segue le regole di tornare sulla retta via e iniziare a giocare secondo i termini d’uso dell’applicazione. Nonostante ciò, la compagnia ha annunciato che, in casi eccezionali, si potrebbe passare automaticamente alla chiusura definitiva dell’account, anche senza aver ricevuto le prime due ammonizioni.

Schermata di chiusura permanente dell’account.

Nell’eventualità che il vostro account venga bannato per errore, potrete ricorrere alla pagina dedicata, fare ricorso e attendere la fine dei controlli da parte di Niantic.

L'articolo Niantic prenderà nuovi provvedimenti contro chi bara in Pokémon GO proviene da Pokémon Millennium.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.