Apple condivide un elenco dei suoi prodotti che dovrebbero essere tenuti a distanza di sicurezza dai dispositivi medici

0

Apple è diventata più seria di fronte alle prove che le sue recenti uscite interferiscono magneticamente con alcuni dispositivi medici come pacemaker e defibrillatori.

All’inizio era solo una voce, e infine Apple è stata costretta ad aggiornare la sua pagina di supporto per essere più chiara sulle interferenze elettromagnetiche causate non solo dal nuovo modello iPhone 12, ma anche da altri dispositivi del marchio, con diversi terminali medici come pacemaker o defibrillatori.

Ora Apple ha fatto un ulteriore passo avanti, e ha ancora una volta aggiornato questa pagina di supporto ma ha condiviso un elenco dei suoi prodotti che dovrebbero essere tenuti a distanza di sicurezza dai dispositivi medici, e praticamente tutte le ultime versioni sono lì.

Apple raccomanda di mantenere i prodotti elencati di seguito a una distanza di sicurezza dai dispositivi medici di più di 15 cm, o anche più di 30 cm se il prodotto Apple è in carica wireless.

Questi prodotti Apple contengono magneti

AirPods e custodia di ricarica

  • AirPods e custodia di ricarica
  • AirPods e custodia di ricarica wireless
  • AirPods Pro e custodia di ricarica wireless
  • AirPods Max e custodia intelligente

Apple Watch e accessori

  • Apple Watch
  • Bande per Apple Watch con magneti
  • Accessori di ricarica magnetica per Apple Watch

HomePod

  • HomePod
  • HomePod mini

iPad e accessori

  • iPad
  • iPad mini
  • iPad Air
  • iPad Pro
  • Smart Covers e Smart Folios

iPhone e MagSafe

  • iPhone 12 modelli
  • Accessori MagSafe

Mac e accessori

  • Mac mini
  • Mac Pro
  • MacBook Air
  • MacBook Pro
  • iMac
  • Apple Pro Display XDR

Beats

  • Beats Flex
  • Beats X
  • PowerBeats Pro
  • UrBeats3

Questo arriva sulla scia del fatto che qualche settimana fa l’American Heart Association ha detto che 11 dei 14 dispositivi cardiaci testati, ha riscontrato un’interferenza con un iPhone 12 Pro Max se tenuto in prossimità, entro 1,5 cm.

Abbiamo sempre saputo che i magneti possono interferire con i dispositivi elettronici cardiaci impiantabili, tuttavia, siamo stati sorpresi dalla forza dei magneti utilizzati nella tecnologia magnetica dell’iPhone 12,” ha detto il ricercatore principale dello studio, il Dr. Michael Wu.

Questo è particolarmente pericoloso, perché, dicono, “un magnete in un prodotto come un iPhone potrebbe anche cambiare il tempo di un pacemaker o disattivare le funzioni salvavita di un defibrillatore.

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.