Shigeru Miyamoto e Tatsumi Kimishima parlano del parco Super Nintendo World

0

Durante il settantottesimo incontro annuale fra gli azionisti di Nintendo, è stata discussa la questione di possibili interazioni fra il Super Nintendo World, l’area a tema in via di realizzazione all’interno degli Universal Studios Japan, e i prodotti videoludici della grande N. L’ex presidente Tatsumi Kimishima e Shigeru Miyamoto si sono espressi al riguardo:


Kimishima

Fa parte della nostra iniziativa volta a espandere il numero di persone che hanno accesso alla proprietà intellettuale di Nintendo, e attirare un numero maggiore di consumatori verso i nostri prodotti.

Miyamoto

Il nostro obiettivo riguardo la questione dei parchi a tema è di riuscire ad aprire le porte di Super Nintendo World all’interno degli Universal Studios Japan prima dei Giochi olimpici di Tokyo, per poi espanderci negli Universal Studios di Hollywood e Orlando.

Proporre iniziative simili all’interno del vasto panorama dell’intrattenimento è in parte ciò che rende Nintendo unica, sono sicuro che generare nuovo valore sia una direttiva aziendale per Nintendo.

Super Nintendo World

Poco fa ci è stato chiesto se la nostra intenzione fosse quella di far perno su queste novità per diventare una sorta di gigantesca organizzazione conglomerata, dedita solamente al fare profitti. La verità è che preferiamo trarre profitto mettendoci continuamente alla prova creando nuovo valore, piuttosto che investendo del capitale per espandere il nostro mercato.

Abbiamo concesso la proprietà intellettuale di Nintendo e stiamo lavorando assieme a Universal Parks & Resorts e Universal Studios Japan per questo progetto. Stiamo anche discutendo una varietà di ulteriori sviluppo che potrebbero fare un ottimo uso della nostra proprietà intellettuale.

Riguardo le preoccupazioni dietro la domanda, credo che si potranno vedere sinergie. Molte persone, ormai madri e padri, fanno parte di una generazione cresciuta assieme a Super Mario, e ora stanno giocando con prodotti come Nintendo Labo assieme ai loro figli. Questo tipo di famiglie non esiste solo in Giappone, ma in tutto il mondo. Quando simili famiglie visiteranno questi parchi a tema per godere dei mondi sapientemente creati da Nintendo e per interagire con i nostri personaggi, credo ci potremo aspettare di vedere sinergie con il nostro mercato dedicato alle piattaforme videoludiche.

Dichiarazioni molto interessanti, che lasciano intendere in maniera piuttosto trasparente ciò che la grande N ha in mente per i propri parchi a tema. Chissà, se il progetto si rivelasse un successo magari in futuro potremmo vedere un parco simile costruito in Europa, se non più di uno!

L'articolo Shigeru Miyamoto e Tatsumi Kimishima parlano del parco Super Nintendo World proviene da Pokémon Millennium.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.