Taika Waititi ritiene che i blockbuster Marvel siano una “via di fuga”

0

Taika Waititi crede che il Marvel Cinematic Universe (MCU) fornisca una “via di fuga”.

Il regista 46enne ha diretto l’ultimo blockbuster del MCU “Thor: Love and Thunder” e pensa che i grandi film in studio siano altrettanto capaci di catturare l’immaginazione del pubblico quanto i progetti più piccoli.

Parlando alla premiere britannica di ‘Thor: Love and Thunder martedì (07.05.22), Taika ha detto: “Abbiamo sempre bisogno di una via di fuga, che si tratti di film Marvel o ‘ET’ di quando ero bambino. Ci saranno sempre film in studio e forniranno sempre una sorta di via di fuga per noi.

“A volte la fuga deve essere costituita da film più piccoli e indipendenti, ma altre volte abbiamo bisogno di andare nello spazio e goderci un’avventura.

“Penso che ci sia posto per tutto il cinema e sono grato di essere riuscito a fare un film grande, ridicolo e gigantesco come questo e la gente lo vuole vedere.”

Taika era anche grato di essere tornato a una premiere poiché temeva per l’industria cinematografica durante la pandemia.

Il regista di ‘Jojo Rabbit’ ha dichiarato: “È fantastico. Abbiamo attraversato due anni interi in cui le persone non erano sicure se saremmo mai più tornati al cinema.

“Esci qui con un sacco di gente ed essere in grado di entrare il cinema e vedere i film sul grande schermo è davvero speciale.”

Taika ha anche suggerito che non avrebbe voluto fare un film su un supereroe della sua nativa Nuova Zelanda.

Ha detto: “Non so di un supereroe neozelandese. Abbiamo un sacco di divinità neozelandesi che sono piuttosto interessanti, ma le abbiamo viste in ‘Moana’.

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.