Tour de France 2015 – Recensione

0
Torna sulle nostre console, per gli appassionati del genere, la nuova “annata” per il videogame delle due ruote Tour de France 2015.


Abbiamo avuto la possibilità di provare per voi, il nuovo capitolo di simulazione ciclistica sviluppato da Cyanide Studio e prodotto da Focus Home Interactive, Tour de France 2015, ed ecco le nostre impressioni.

tour de france 2015
COSA C’E’ DI NUOVO AL “TRAGUARDO”?

Ancora una volta, come accadeva in precedenza per questo titolo degli anni passati, Tour de France 2015 da la possibilità agli utenti di gestire una vera e propria squadra ciclistica, iscritta ufficialmente al tour francese che si sta svolgendo in questi giorni,
Come sempre, il videogioco ci da la possibilità di guidare fisicamente un ciclista per la tappa, gestendo il resto del team grazie agli appositi tasti di selezione su nostro joypad, oppure ci fa simulare grazie alla AI, tutta la tappa, dando solo consigli strategici al gruppo, cercando di far arrivare tutti i ciclisti tra le prime posizioni.
Ci sentiamo quindi di dirvi che le novità in Tour de France 2015 non sono state di certo il punto di forza del gioco.

LA SIMULAZIONEREALE

Anche qui ci sono parecchie parentesi da aprire!
Purtroppo per un gioco di simulazione di questo genere, bisogna essere davvero appassionati per poterlo vivere fino alla fine, perchè i tempi morti e i minuti tour de france 2015passati ad osservare lo schermo senza particolari azioni, potrebbero essere parecchi e molti di voi potrebbero non apprezzare questasfaccettatura“.
Sicuramente chi per la prima volta ha intenzione di acquistare questo videogioco, deve sapere che non si limiterà a giocare ad una gara di corse, ma dovrà vivere in ogni minimo dettaglio quello che è un vero tour, che ammettiamo, in Tour de France 2015 è studiato tutto alla precisione e realizzato rendendolo davvero fedelissimo alla realtà, anche per quanto riguarda i nomi dei team presenti e dei relativi ciclisti che ne fanno parte.
Nella simulazione, dovremmo fare i conti con il solito problema della salute del ciclista e della forza, che se non saranno dosate bene, o non faremo scelte giuste sulle barrette energetiche e/o integratori che gli somministreremo, vedremo scendere in picchiata fino a farlo rallentare pericolosamente, allora dovremo appoggiarci ai compagni della scquadra, che però, purtroppo, non sempre reagiranno secondo le nostredritte
Per poter arrivare alla fine di una tappa e vincere successivamente  il Tour de France è necessaria, o meglio è obbligo, una buona dose di pazienza e una gestione strategica del ciclista e della squadra, che ci portino a percorrere ogni tappa senza particolari cali e km lenti.

UNA GRAFICA DA RIVEDERE.

tour de france 2015

Tour de France 2015, purtoppo, si sviluppa troppo sull’aspetto regolamentre, ma poco su quello grafico, che diciamo, a volte anche l’occhio vuole la sua parte!
Come in passato, anche questo nuovo capitolo riporta delle situazioni grafiche abbastanza evitabili, come la AI degli spettatori, molto monotona e con animazini abbastanza ridicole e di scarca qualità.
Per quanto riguarda i ciclisti, abbiamo una gran perdita dei dettagli e dei poligoni con il quale sono realizzati.
L’ambiente circostante, purtroppo, non è da meno con scenari poco curati e irregolarità che interessano gli oggetti e la vegetazione.

ARRIVARE ALLA MAGLIA DEL CAMPIONE.       tour de france 2015

La strategia che adotteremo sarà l’unica cosa che ci darà la possibilità di raggiungere il nostro reale obiettivo, vincere il Tour de France 2015!
Come si dice in questi casi:
La pazienza è la virtù dei forti!
Si perchè ci vorrà un po di pazienza per capire il giusto approccio da adottare nelle tappe, per evitare di “scaricare” il nostro ciclista già ad inizio gara, dosando bene gli scatti e le energie e facendoci aiutare dai compagni a rallentare gli avversari.

tour de france 2015

ESSERE UN VERO MANAGER DI TALENTO!

 

Se non siete interessati tanto a “diventare un ciclista famoso” ma preferite dilettarvi alla gestione manageriale delle squadre, potrete selezionare la modalità proposta nel gioco, Pro Team, dove il vostro compito e il vostro obiettivo, saranno quelli di  prendere il controllo di una squadra e di farla crescere nel mondo del ciclismo, gestendo anche quella che è la parte finanziaria di un team.

 

TOUR DE FRANCE 2015 IN FINE:

tour de france 2015

Grazie ai tre livelli di difficoltà, Amatore, Professionista e Campione abbiamo la possibilità di vivere davvero un esperienza unica, dandoci modo di metterci alla prova e diventare il campione di questa disciplina, che oggi dovrebbe essere seguita da un pubblico più ampio.

Una vera e propria simulazione ciclistica che richiede impegno e costanza, senza dare per scontato che si possa diventare subito dei campioni, ma si basa sul presupposto che chi si appassionerà al gioco, sfrutti fino all’ultimo le possibilità tattiche messe a disposizione per arrivare sul gradino più alto del podio.

Un gioco professionale e davvero affidabile nella sua veridicità, che sicuramente porterà o videogiocatori a passare delle ore incollati allo schermo e alla propria console per una semplice ragione, vincere!

Anche se la grafica non sembra migliorata particolarmente, possiamo assicurarvi che le tappe “non ci stancheranno la vista” e ci aiuteranno a passare tranquillamente i chilometri che dovremo macinare.

Tour de France 2015

Tour de France 2015
7.4

Simulazione

9.0 /10

Grafica

6.5 /10

Intelligenza Artificiale

5.5 /10

Longevità

9.0 /10

Suono

7.0 /10

Pro

  • Fedeltà
  • Longevità
  • Simulazione

Contro

  • Grafica
  • Intelligenza Artificiale
  • Forma fisica

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome