Il trono di Spade, che fine fa Jon Snow? [Spoiler]

0
Il finale della quinta stagione de Il Trono di Spade (Game of Thrones) ha creato parecchie polemiche, ora vi spieghiamo le nostre ragioni per decidere a cosa credere.

Jon Snow è stato protagonista di un finale di stagione al centro delle polemiche dopo l’ultima puntata della quinta stagione de Il Trono di Spade. Ora vi esponiamo alcune ipotesi che speriamo vi aiutino a capire cosa possa essere successo col personaggio interpretato da Kit Harington, dopo il colpo di stato tra i Guardiani della Notte, a partire da ora leggete sotto la vostra responsabilità.

Iniziano gli Spoiler!

George R. R. Martin non risparmia nessuno dalla morte, nemmeno i suoi personaggi più amati. È successo con Ned Stark nella prima stagione (o libro) e dopo hanno seguito Catelyn Stark (e gli altri invitate alle Nozze Rosse), il re Jeoffrey Baratheon, Tywinn Lannister, la Vipera Rossa di Dorne e una lunga lista di eccetera che sono morti compiendo il proprio dovere.

Il Trono Di Spade

L’ultimo tra questi è proprio Jon Snow, brutalmente pugnalato nel finale dell’ultimo capitolo della quinta stagione de Il Trono di Spade. Ma la domanda è: Jon Snow è vivo o morto? Alcune teorie ci spingono a pensare che il personaggio tornerà durante la sesta stagione.

Motivi per credere che è morto:

Sette pugnalate nel petto, “per la Confraternita”. La ribellione dei suoi compagni nella Barriera che lo accusano di essere un traditore per aver offerto rifugio ai bruti. Più particolarmente l’ultimo coltello che gli viene infilzato all’altezza del cuore. Se non bastasse, un fiume di sangue tinge la neve nell’ultima sequenza dell’ultima puntata della stagione de Il Trono di Spade, non sembra proprio essere una ferita da poco.

Il Trono Di Spade

Motivi per credere che è vivo:

  1. Lo ha detto Sam

Samuel Tarly ha dimostrato di essere il più intelligente tra i membri dei Guardiani della Notte. Ha passato molto tempo nella biblioteca del Castello Nero, è sulla via per diventare maestro e per un azzardo del destino, è anche riuscito ad uccidere un Estraneo (conosce le proprietà dell’osso di drago de dell’acciaio di Valiria). Ebbene, stando alle sue parole, Jon Snowtorna sempre”. Sarà un indizio per la prossima stagione o una semplice frase del copione?

  1. Melisandre, o il Signore della Luce

Abbiamo già visto di cos’è capace la strega rossa, anche se nella decima puntata della quinta stagione de Il Trono di Spade ha anche dimostrato che qualche volta sbaglia. Ma se c’è un personaggio capace di usare abilità magiche, si tratta di Melisandre. Inoltre, se diamo un’occhiata al passato, esiste già un personaggio tornato in vita grazie al Signore della Luce. Si, vi ricordate di Thoros di Myr, capace di recuperare Beric Dondarrion? Beh, qui abbiamo un secondo motivo per credere a un ritorno di Jon Snow.

Il Trono Di Spade

  1. Azor Ahai

Questa è la teoria più elaborata di tutte, quella che noi appoggiamo maggiormente. Si tratta di crede che Jon Snow è la reincarnazione di Azor Ahai, in eroe vissuto 5.000 anni prima (Nel mondo de Il Ghiaccio e il Fuoco) inviato da R’hllor, signore della luce. Come vedete questo si incastra con la teoria precedente. E le similitudini non sono poche, dato che Ahai possedeva una spada di fuoco con cui ha sconfitto gli Estranei in uno degli scorsi inverni. Un altro punto di incontro, stavolta con l’ottava puntata della quinta stagione de Il trono di Spade.

Il Trono Di Spade

Le ultime parole del Maestro Aemon parlano della profezia sul ritorno di Azor Ahai. E da qualche tempo i fan speculano sui tre cavalieri con sangue di drago per i tre draghi e i sette regni. Uno di loro, è chiaro, è Daenerys Targaryen, il secondo potrebbe essere Jon Snow (È un bastardo, quindi il suo lignaggio non è molto chiaro). Il terzo ce lo riserviamo per futuri articoli, ma pensate ad un altro bastardo, con sangue regale, che ha attratto anch’egli l’interesse di Melisandre.

  1. Le dichiarazioni di Emilia Clarke (Daenerys Targaryen)

In alcune dichiarazioni, l’attrice che interpreta Daenerys, la madre dei draghi, per il canale di televisione MTV: “Se dovessi scommettere, direi che c’è una possibilità 50/50 che Jon Snow sia vivo, ci sono alcuni personaggi utili che potrebbero riportarlo in vita”.

Il Trono Di Spade

  1. Il casting per la sesta stagione

A questo punto cominciamo a speculare un po’ troppo. In primo luogo, è stato pubblicato un poster nell’account ufficiale su Twitter de Il Trono di Spade, per ognuna delle morti importanti della serie. Ciò nonostante, questa volta appare solo la morte di Stannis Baratheon per mano di Brienne. Perché non pubblicare un poster con il momento più impressionante della puntata?

Il Trono Di Spade

In secondo luogo, il fatto che Harington torni al casting della sesta stagione de Il Trono di Spade, che farà la propria comparsa nel panel di GoT al prossimo Comic-Con di San Diego e che il team di produzione stia cercando uno specialista “grande spadaccino, tra i 30 e i 40 anni per girare una settimana in Europa. Armato con una spada iconica”.

Vero o no che ci sono buoni motivi per crederci?

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.