Il programma Play Anywhere di Microsoft non attrae i grandi studi

0

Il programma Play Anywhere di Microsoft permette alla gente di giocare su console e PC, ma finora i grandi studi di sviluppo non lo hanno adottato.

Dopo un anno, la scommessa Microsoft per unire il gioco su computer e Xbox ha ancora molta strada da fare.

All’E3 di un anno fa, Microsoft annunciata Play Anywhere, un programma che permette alla gente di comprare un videogioco in digitale tramite l’Xbox Store e giocare su console e PC. L’obiettivo era creare un collegamento in favore del giocatore tra Windows, la casa del PC Gaming, e la console Microsoft. In questo processo, l’azienda sperava di estendere il marchio Xbox oltre alla console che porta questo nome.

Play Anywhere Microsoft Xbox One

Xbox One S 500 GB + Forza Horizon 3 [Bundle]

by Microsoft [Microsoft]
Rank/Rating: 1522/-
Price: EUR 237,18

Ma i più grandi studi dell’industria dei videogiochi ancora devono fare il passaggio verso Play Anywhere. Se guardiamo la classifica degli FPS, giochi d’azione e di sport che generalmente vengono rilasciati ogni anno, nessuno tra questi ha deciso di prendere parte al programma.

Phil Spencer, a capo della divisione Xbox, afferma che l’azienda non intende forzare gli studi interessati ad Xbox a fare uso di questo programma.

Non stiamo cercando di usare la mano pesante o di imporre a qualcuno di utilizzarlo”, ha dichiarato in un’intervista questo mese. “Se i consumatori lo trovano interessante e gli sviluppatori decidono che sia interessante, funzionerà”.

Inoltre, sottolinea che gli studi Microsoft continueranno a fare uso del programma Play Anywhere: “Non riesco proprio ad immaginare un mondo in cui cerco di fare in modo che la gente compri due copie di Gears of War 4, una su PC e una su console. Non mi sembra giusto”.

L’ultimo capitolo della serie Gears of War, sviluppato dallo studio first party The Coalition, è stato uno dei primi videogiochi ad adottare i vantaggi di Play Anywhere. La maggior parte dei videogiochi ad alto budget che fanno uso di questa funzionalità sono o sviluppati dall’azienda o pubblicati dalla stessa Microsoft, ma pare alcuni studi stiano attualmente testando la funzionalità.

Resident Evil 7, di Capcom, è un videogioco compatibile con Play Anywhere, e anche il futuro La Terra di Mezzo: L’Ombra della Guerra dovrebbe arrivare con pieno supporto al programma Microsoft.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.