Crash Bandicoot N. Sane Trilogy sviluppato quasi da zero

0

La mancanza dei codici sorgenti originali ha costretto Vicarious Visions a sviluppare praticamente da zero Crash Bandicoot N. Sane Trilogy.

Crash Bandicoot N. Sane Trilogy, remaster o Remake?

Tra poco più di una settimana, più precisamente venerdì 30 giugno, Crash Bandicoot N. Sane Trilogy uscirà su PlayStation 4 per riportarci tre platform 3D che hanno segnato un’intera generazione.

Crash Bandicoot N. Sane Trilogy

Crash Bandicoot N. Sane Trilogy - PlayStation 4

by Activision [Activision Blizzard Italia]
Rank/Rating: 136/-
Price: EUR 39,82

In questo gioco, formato dalla trilogia originale creata da Naughty Dog, saremo testimoni di grandi cambiamenti visivi per adattare la serie alla tecnologia odierna. Cambiamenti che sono stati realizzati in assenza del codice sorgente originale, dato che, stando a quanto commentato da Dan Tanguay, uno degli sviluppatori di Vicarious Visions, sono andati persi costringendo lo studio a dover sviluppare Crash Bandicoot N. Sane Trilogy praticamente da capo.

Tutto Crash Bandicoot è sparito, tranne le maglie 3D

Lo studio non ha avuto accesso a niente dato che quanto creato da Naughty Dog non è sopravvissuto al periodo di PlayStation One, secondo parle di Tanguay: “il motore originale è stato disegnato specificamente per PlayStation 1. Naughty Dog aveva portato PS One al limite. Avevano creato un motore fantastico per riuscirci. Il motore però non è più stato utilizzato da PlayStation 1, a quanto ne so. E noi non abbiamo potuto usarlo. Non abbiamo avuto accesso a nessun codice o qualcosa di simile”.

Quindi la domanda è: Come hanno fatto a mantenere lo stesso aspetto del gioco e migliorarlo? Vicarious Vision ha avuto la fortuna di avere accesso alle maglie 3D dei giochi anteriori grazie agli archivi che Sony e Naughty Dog avevano in una serie di dischi fissi e che hanno dovuto decodificare.

Vicarious Visions ha sviluppato il resto

Le maglie 3D non bastano per ricreare un videogioco, dato che sono necessari altri dati come le animazioni dei giochi originali, i personaggi, l’intelligenza artificiale, la sincronizzazione dei controlli, le texture e l’audio.

Tutto ciò è andato perso, tranne una parte dei dati musicali che sono stati recuperati. In base a queste informazioni, pare che il lavoro dello studio con Crash Bandicoot N. Sane Trilogy non si sia limitato a un lavaggio di faccia per i giochi, anzi. È stato molto di più.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.