Ora è possibile completare automaticamente i campi personalizzati in Edge, ed ecco come funziona

0

Ora è possibile completare automaticamente i dati dal browser Edge in modo molto più sicuro.

Una di quelle caratteristiche che hanno incorporato i browser negli ultimi tempi, è il completamento automatico, una caratteristica che ci impedisce di dover reinserire le stesse informazioni più e più volte in diversi moduli Internet, soprattutto quando si parla di commercio elettronico.

E grazie all’autocompletamento delle password o dei dati è riuscito a catapultare l’e-commerce, con sempre più acquisti effettuati nell’arena online e dove l’utente non deve reinserire diversi campi quando si completa l’ordine.

Bene, l’ultima versione di Edge, ora in fase di test in canarino, permetterà di prendere questo autocompletamento a una nuova dimensione perché interesserebbe molte più aree e sotto maggiore sicurezza che è sempre benvenuto.

Come è stato testato, attestato da immagini e tramite mspoweruser, l’ultima versione di Edge Canary permette agli utenti di salvare e modificare i dettagli nei campi personalizzati come i numeri di passaporto o di conto, il che ci permetterà di doverli inserire solo una volta.

La cosa migliore è che l’utente sarà completamente libero di specificare se i dati inseriti sono confidenziali o no, come i dettagli di pagamento, e in tal caso cambierebbe leggermente il modo in cui questo completamento automatico funziona in Edge.

Se specifichiamo che si tratta di informazioni riservate, il browser ci richiederebbe di autenticarci prima di completare automaticamente i dettagli per evitare che i nostri dati possano essere riutilizzati, per esempio, se facciamo uso di un computer pubblico.

Probabilmente non vedete ancora la caratteristica, perché è in Canary, e non tutti gli utenti ne stanno approfittando in questo momento perché il suo spiegamento è scaglionato.

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.