F1 2016, Gameplay sul circuito di Baku

0
F1 2016 si mostra nel suo primo video gameplay, dove possiamo osservare una corsa all’ultimo “respiro” tra Daniel Ricciardo e Jolyn Palmer sul circuito di Baku.

Pubblicato oggi il primo video gameplay per F1 2016, che mostra Daniel Ricciardo e Jolyon Palmer mentre corrono sul circuito Baku, che sarà presente nel videogioco.

f1 2016

Codemasters e Koch Media hanno pubblicato il primo video di gameplay per F1 2016, il videogioco ufficiale della FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP 2016, che mostra Daniel Ricciardo e Jolyon Palmer mentre affrontano l’adrenalinico circuito di Baku.

Daniel Ricciardo di Red Bull Racing e Jolyon Palmer di Renault Sport Formula One Team, possiamo osservarli attraverso il video pubblicato, e notare che si godono il loro primo giro virtuale del circuito cittadino di Baku e danno le loro impressioni sulle strade di questa pista molto impegnativa.

Il circuito di Baku prospera su un’atmosfera urbana molto interessante e offre un ottimo mix tra storia e stile del 21° secolo.

Palmer ha voluto esprimere le sue opinioni sul circuito in questione, dichiarando:

“Ci sono molte curve pazzesche,  alcune tra le più folli di FORMULA 1 come quella a sinistra sulla collina e poi dritta alla cieca sulla destra… E’ facile qui andare contro il muro. E’ molto alta la velocità. La sfida è enorme!”

Mentre Ricciardo alla fine della sua esperienza ha dichiarato:

“Non riesco a pensare a niente di simile a Baku … Per le curve sarebbe necessario il massimo carico aerodinamico ma non è possibile pienamente a causa del lungo rettilineo . Penso che si dovrà sacrificare po ‘di grip nelle curve per tenere il passo sul rettilineo. “

Ecco a voi i due video, partendo da quello di Ricciardo e subito sotto quello di Palmer.

Buona Visione!

Ricordiamo inoltre che Codemasters ha annunciato che F1 2016 sarà disponibile su PC, PlayStation4 e Xbox One a partire dal 19 Agosto 2016.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.