Una donna afferma che Bill Cosby l'ha baciata con la forza quando aveva 14 anni

0

Una donna ha accusato Bill Cosby di averla baciata con la forza quando era un’adolescente.

Venerdì, Kimberly Burr ha testimoniato davanti a un tribunale che l’attore l’ha portata in una roulotte sul set di un film, afferrata per le braccia per impedirle di muoversi, e la baciò, nel 1975.

La prima testimonianza pubblica di Burr faceva parte di una causa intentata da Judy Huth, che sostiene che Cosby l’abbia aggredita sessualmente a la Playboy Mansion quando aveva 16 anni – sempre nel 1975.

Cosby non era presente in tribunale per la testimonianza. Burr non fa parte della causa.

“Stavo lottando per scappare. È stato molto scioccante”, ha affermato.

Burr ha anche testimoniato che Cosby ha invitato lei, sua madre e altri familiari e amici a recitare come comparse nel film Let’s Do It Again dopo averli incontrati in precedenza a un torneo di tennis.

Ha affermato che quando era sul set, Cosby l’ha invitata nella sua roulotte da sola per aiutarlo a raddrizzare un papillon che avrebbe indossato per una scena.

“Mi ha subito afferrato”, ha detto ha sostenuto. “Ha iniziato a baciarmi, su tutto il viso, con la lingua in gola.”

Burr non ha detto immediatamente a nessuno del presunto incidente perché la sua esperienza sul set del film “è stata una volta-in-a- opportunità per tutta la vita”.

Ha aggiunto: “Non volevo rovinare tutto per tutti”.

Un portavoce di Cosby, 84 anni, ha respinto la testimonianza di Burr.

“Queste sono solo accuse inventate per sostenere Judy Huth, le cui affermazioni non sono affatto concrete”, hanno affermato, secondo il New York Times.

Cosby è stato oggetto di numerose accuse di aggressione sessuale negli ultimi anni e nel 2018 è stato condannato per aggressione indecente aggravata contro Andrea Constand.

Il verdetto è stato ribaltato a due anni di pena per “violazione del giusto processo”.

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.