Elliot Page afferma che i capi dello studio lo hanno costretto a indossare abiti per la premiere di Juno

0

Elliot Page ha chiamato i capi della Fox Searchlight per aver presumibilmente chiesto che indossasse un vestito alla premiere del film Juno del 2007.

In una nuova intervista con la rivista Esquire, l’attore canadese ha aperto su come ha sofferto la sua salute mentale durante il tour stampa della stagione dei premi per il film di formazione.

La pagina è uscita pubblicamente come uomo transgender nel dicembre 2020.

“Quando Giunone era al culmine della sua popolarità, durante la stagione dei premi, ero chiuso , vestito con i tacchi e tutto il look – non stavo bene e non sapevo come parlarne con nessuno”, ha detto Elliot alla pubblicazione.

Durante l’intervista, ha ricordato un momento in cui i dirigenti della Fox Searchlight gli avevano detto di indossare un vestito sul red carpet, negando la sua richiesta di indossare un abito.

Elliot ha etichettato l’incidente come “incasinato”.

“Ricordo di essere andato e di avere la cosa che volevo indossare, e poi di aver capito il grado di aspettativa di quanto dovrebbe essere elegante qualcuno. Quindi, ho detto che volevo indossare un abito, e Fox Searchlight era fondamentalmente come, ‘No, devi indossare un vestito'”, ha continuato il 35enne. “E mi hanno portato di corsa in uno di quei negozi alla moda di Bloor Street. Mi hanno fatto indossare un vestito, e… questo è tutto.”

Lo ha fatto notare mentre il suo richiesta di indossare un abito è stata respinta, il co-protagonista Michael Cera è apparso “in pantaloni e scarpe da ginnastica” per le riprese della stampa.

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.