ReflexBox, un ologramma come assistente personale

0

ReflexBox, il progetto made in italy che porta nel futuro un assistente personale nel mondo della tecnologia dell’ologramma.

ReflexBox è un progetto interamente italiano, che da la possibilità alle persone e agli utenti di semplificare alcune utilità ed attività che mettono a disposizione gli smartphone di nuova generazione.

reflexbox

ReflexBox è un’idea nata da un gruppo di ragazzi giovani, con l’obiettivo di portare il futuro nelle case di tutti e di dare la possibilità a qualsiasi utente di semplificare alcuni aspetti della vita quotidiana abbinata all’utilizzo del proprio smartphone.

L’idea dalla quale sono partiti Mattia Morghen e Marco Marini, i due fondatori del progetto, è quella degli ologrammi!

Cit: Tom’sHardware

Vediamo più da vicino come funziona!

Grazie a ReflexBox, abbiamo la possibilità, con l’ausilio del nostro smartphone, di avere a portata di mano, un assistente completo per le nostre giornate.

Si può utilizzare a casa o a lavoro, magari posizionato sulla propria scrivania o sul proprio comodino e, una volta appoggiato il proprio telefono sulla base del box, ed aver attivato la app scaricabile dal Google Play Store (Android) o dall’ App Store (Apple), possiamo iniziare ad utilizzarlo semplicemente bussando sulla superficie dove è posizionato ReflexBox.

N.B. nel video ad inizio articolo potete vedere in breve il suo funzionamento.

ReflexBox ci fornirà una serie di Utility molto interessanti, prima di tutto, dandoci la possibilità di caricare il nostro smartphone con la tecnologia Wireless.

Tecnologia sempre più comune nei device di ultima generazione, ma che comunque riesce ad integrarsi perfettamente anche con smartphone più datati che ancora non montano al proprio interno di fabbrica questa possibilità.

Infatti insieme al Box, su richiesta a seconda del proprio modello di Smartphone, verrà fornito anche l’adattatore per la carica Wireless per i modelli che non la montano di serie.

Carica Wireless.

Cosa è la ricarica wireless?

La ricarica senza fili si basa sul principio della risonanza magnetica, o trasferimento di potenza induttiva (IPT). Questo è il processo di trasferimento una corrente elettrica tra due oggetti attraverso l’utilizzo di bobine di indurre un campo elettromagnetico

L’adattatore è un alternativa molto valida, realizzato con materiali di ottima qualità, che noi stessi possedendo in redazione un Asus Zenfone 3 Delux, abbiamo potuto testare e verificarne l’efficacia del funzionamento e la totale assenza di disagi nell’ingombro che potrebbe causare un accessorio esterno adattato.

Unico punto che ci sentiamo di sottolineare per quanto riguarda questo specifico device, è la mancanza, purtroppo, della possibilità dell’utilizzo della modalità fast recharge (carica rapida), che per ovvi motivi in wireless non può avvenire, quindi causando un rallentamento in termini di tempi del completamento della fase di ricarica.

Ecco nel dettaglio come appare l’adattatore e come va integrato al proprio smartphone:

Come potete notare nell’immagine, l’ingombro di questo accessorio è davvero insignificante, anche se potrebbe risultare leggermente invadente eliminando la presa micro usb del device (non definitivamente), dettaglio pressoché trascurabile se non abbiamo necessità di trasferire file dallo smartphone al nostro pc in ogni momento.

Le altre Utility.

 

ReflexBox non limita il proprio utilizzo al classico caricatore Wireless, ma come detto in precedenza è in tutto e per tutto un assistente.

Infatti abbiamo la possibilità di impostare una sveglia, vedere gli appuntamenti della settimana memorizzati sul calendario del nostro smartphone, visualizzare il meteo in tempo reale, ma anche visionare video e foto salvati sul device o online come su YouTube.

Per spostarci da una schermata all’altra ci basterà “bussare” sulla superficie dove viene posizionato ReflexBox.

Ecco un immagine che illustra meglio quello di cui stiamo parlando:

Tutto quello che visualizzerete sul ReflexBox, sarà, grazie ad una nuova tecnologia e nuovi materiali utilizzati per la realizzazione del Box, un impressionante e bellissimo ologramma.

Chiunque fosse interessato all’acquisto di ReflexBox, o semplicemente vuole più informazioni in merito all’argomento è invitato a visitare il sito ufficiale cliccando qui.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.