I vantaggi di rigiocare i giochi classici su Switch: Skyrim, Final Fantasy, Portal..

0

Fin dai primi mesi, Nintendo Switch offre un’opzione per quei giochi classici che possono tornare a splendere. La console ibrida della Grande N, con un catalogo di migliaia di titoli alle spalle, è la console di maggior successo oggi sul mercato. Pertanto, nemmeno le offerte storiche sono in grado di resistere all’esposizione e al successo che il dispositivo può garantire.

Così, dal lancio di Switch, molti classici hanno deliziato gli utenti del sistema. Senza contare i cataloghi retrò a disposizione degli abbonati al servizio online, che includono alcuni dei giochi più importanti di tutti i tempi, gli utenti possono acquisire proposte come Resident Evil o Mega Man classici, per citare alcune delle licenze più trascendenti del medium.

Tuttavia, non è necessario andare così indietro nel tempo per trovare titoli che godono di una seconda vita grazie a Nintendo Switch. In tempi recenti, proposte come The Elder Scrolls V: Skyrim, The Witcher 3 o Doom (2016) dimostrano che esistono opere realizzate per essere sull’ibrido. Pertanto, dato il valore della console come piattaforma per dare nuova vita ai classici, oggi parliamo dell’importanza di questo fattore nella concezione di Nintendo Switch.

Vía: Nintendo

Rivisitare luoghi vecchi e familiari

Ci sono molti esempi che potremmo citare e molti altri che vorremmo vedere nella stessa situazione. Di norma, gli utenti si aspettano che una nuova console porti al lancio di nuovi prodotti. Da questo punto di vista, Nintendo ha più che mantenuto la promessa con progetti come Luigi’s Mansion 3, Metroid Dread o Animal Crossing: New Horizons, nuove offerte di franchise ben noti che sono disponibili solo su Switch.

Tuttavia, una cosa non va sottovalutata: a tutti noi piace goderci di nuovo i nostri titoli preferiti . E qui, proprio come per le nuove offerte che la Grande N porta ai suoi utenti, dobbiamo anche dare valore al lavoro dell’azienda giapponese. Perché, grazie al successo di Switch, è riuscita ad attirare aziende che prima le avevano voltato le spalle e, così facendo, sta dando ai suoi giocatori l’opportunità di scoprire classici a cui non avevano mai avuto accesso. O, se avevano altri sistemi, per poterli utilizzare con i vantaggi offerti da Switch.

In questo modo, l’ibrido offre agli utenti la possibilità di divertirsi con molti giochi classici che, grazie alla portabilità dello Switch, ricevono una nuova vita. Epopee grandiose come Dark Souls o un capitolo numerato di Final Fantasy – anche se questi sono apparsi su console portatili su altri sistemi – godono dei vantaggi che l’ibrido offre a questi giochi. Infatti, fino al lancio della Switch, gli utenti Nintendo non avevano mai potuto godere di Final Fantasy VII. Oggi, per fortuna, questo appartiene al passato.

Vía: Nintendo

Sempre più giochi classici in arrivo su Nintendo Switch

Come abbiamo detto, esiste un segmento significativo di utenti che, possedendo sistemi della Grande N, non sono mai stati in grado di accedere a determinati titoli. Grazie ai port o remaster che arrivano frequentemente sul sistema, questi giocatori stanno scoprendo titoli storici che non sono vincolati dai loro limiti contemporanei. Ad esempio, nel caso di The Witcher 3, pur essendo uno dei più recenti, non è mai stato giocato su console portatile. Oggi, grazie a Nintendo Switch, potete portare la vostra avventura con Geralt di Rivia ovunque vogliate.

A questo punto, con più di cinque anni alle spalle, molti pensano che Nintendo Switch abbia già raggiunto il suo apice sotto diversi aspetti. Fortunatamente, e a maggior ragione in questo campo, possiamo affermare con forza che “nulla potrebbe essere più lontano dalla verità”. In futuro si aggiungeranno altri esempi come Portal o Life is Strange: Remastered Collection. E, dopo questi, ce ne sono molti altri ancora da annunciare che faranno la gioia degli utenti del sistema. Fortunatamente per loro, Switch sta conquistando sempre più fan e questo sta generando un interesse sempre maggiore tra gli sviluppatori.

Vía: Nintendo

E voi, vi siete divertiti con vari giochi classici su Nintendo Switch? Se sì, è la prima volta che li giocate o li avete già giocati su altri sistemi? Quali licenze storiche vorreste vedere disponibili nel catalogo dell’ibrido? Vi leggeremo nei commenti.

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.