Dimmi che film guardi e ti dirò che giocatore sei

0

Si è scritto tanto sul rapporto fra letteratura e gioco d’azzardo, fra le strategie e le dinamiche presente nel gioco d’azzardo e le similitudini con la vita. Con l’aumento dello streaming, delle connessioni, e dei dispositivi mobili su cui è possibile visionare comodamente contenuti video, sono attualmente presenti tanti film e serie TV su Netflix, o altre piattaforme che trattano il tema del gioco. Facciamo una panoramica in quest’articolo fra nuovi e vecchi film affini a tale tematica.

Fonte: Pixabay.com

Film italiani: da Bud Spencer, passando per Diego Abatantuono

L’Italia è una nazione particolarmente legata al gioco. Qui è nato il primo casinò dell’umanità nel 1638 a Venezia, e vien da sé che nel nostro Paese ci sia una cultura in questo argomento molto forte. Anche i tanti personaggi dei film italiani hanno sempre sognato di vincere un jackpot, o di giocare a quelle che oggi sono le moderne slot machine disponibili su piattaforme specializzate. Il desiderio di sbancare il casinò di Sanremo, o ancora far propria la mano di poker più ricca del tavolo, faceva parte dell’italianità di quegli anni. In “Regalo di Natale” del 1986, Pupi Avati mette attorno al tavolo da gioco quattro amici, fra cui Diego Abatantuono, per una partita di poker nella sera della vigilia di Natale. Fra una mano e l’altra il tavolo verde diventerà il pretesto per tirare in ballo alcune situazioni irrisolte del passato. Più scanzonato è invece il film “Pari e Dispari” con l’indimenticabile coppia del cinema Bud Spencer e Terence Hill diretti da Sergio Corbucci. In questo film del 1978, e presente nella programmazione di Netflix, l’antagonista di una delle coppie più amate del cinema italiano è un grande giocatore di poker, Paragoulis, detto il Greco.

Film e serie straniere: Runner Runner e Peaky Blinders

Non è un segreto che Ben Affleck sia un grande attore, capace di interpretare i ruoli più disparati. Nel film “Runner Runner” presente anch’esso nel palinsesto di Netflix, l’affascinante attore americano non è impegnato nel gioco del poker, ma resta affascinato da Richie Furst, eclettico studente di Princeton interpretato da Justin Timberlake e ottimo giocatore di poker. Fra le serie TV sul gioco d’azzardo la più moderna è sicuramente Tilt. Miniserie andata in onda nel 2015 per la prima volta, è nitidamente ispirata al poker anche nel titolo: il tilt è infatti l’errore più grave che si possa commettere nel gioco e cioè quello di agire senza pensare. Il Colorado Casinò dove si svolgono tutte le vicende della serie è in realtà un luogo inventato e ricostruito negli studi cinematografici. Come non citare Peaky Blinders, la serie televisiva che ha fatto conoscere i fratelli Shelby in tutto il mondo? Ideata da Steven Knight si può considerare uno dei più grandi successi di Netflix insieme a “La casa di carta”. Netflix ha da poco annunciato l’uscita dell’attesissima settima stagione nel 2022. In Peaky Blinders il gioco d’azzardo è al centro di molte delle scelte dei fratelli Shelby, da Birminghan a Londra per conquistare fama e potere.

Fonte:Pexels.com

Queste sono soltanto alcune delle pellicole e delle serie televisive che riguardano il mondo del gioco d’azzardo e dei tavoli verdi e non è escluso che l’universo del cinema continuerà a prendere ispirazione da questo tema.

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.