The Witcher 3, trucchi per vincere a Gwent

0
Il gioco di carte Gwent, che trovate all’interno di The Witcher 3 sembra abbastanza difficile, eccovi dei “trucchi per vincere facilmente”.

Se anche a voi sembra abbastanza difficile vincere al gioco di carte Gwent, che si trova all’interno di The Witcher 3, vi consigliamo di leggere questi trucchi e questi consigli che vi faranno vincere facilmente quasi come “bere un bicchiere d’acqua”.

The Witcher 3 gwent

The Witcher 3, trucchi e consigli per vincere a Gwent

  • Passare il turno non è niente di male, ammesso che non si traduca in una sconfitta. Magari preferite passare per tenere da parte delle carte per i turni successivi (ricordate che ne avete solo 10 a disposizione), o magari il giocatore avversario è già in serie difficoltà. Insomma, non vergognatevi a passare quando serve.

  • Evitate di giocare subito le vostre carte migliori, come dicevamo ne avete solo 10 a vostra disposizione e conviene tenerne qualcuna da parte.

  • Utilizzate le carte con gli effetti climatici cercando di capire su quali unità punta l’avversario, e chiaramente voi evitate di mettere le vostre stesse carte in difficoltà.

  • Avete appena ottenuto una nuova e potente carta? Mettetela subito nel vostro mazzo puntando alla combinazione più forte. Dovrete essere abili in poco tempo, visto quante partite vi ritroverete a fare! In generale dovreste avere più carte forti possibile, anche perché non è che ci sia un costo per metterle in campo.

  • Se qualcuno vi sfida a Gwent accettate senza riservo. Ci sono dei casi in cui quella è l’unica occasione, e non potete perderla se puntate al 100%. Fermatevi in ogni locanda per giocare il più possibile.

  • Non giocate tutte le vostre carte al primo turno, anche se lo perdete non è che succeda chissà che visto che bisogna perderne due per perdere la partita. Vi conviene tenervi le carte migliori per il secondo turno, visto che spesso gli avversari non sono così conservativi e si giocano il meglio subito.

  • Cercate di avere unità di vari tipi, così da essere sicuri di non trovarvi con una fila completamente annientata da una carta speciale.

  • Tenete d’occhio la fazione del vostro avversario per vedere quali abilità passive ha, e come difendervi.

  • Più è alto il valore d’attacco di una carta, meglio è. Non c’è motivo di tenere carte con poco attacco.

  • Cercate di non avere più di 22 carte nel vostro mazzo, così da avere più possibilità di pescare qualcosa di buono durante la prima mano.

  • Tenete in mente l’abilità passiva della vostra fazione quando costruite il mazzo, per esempio se siete Nilfgaardiani vincete ogni round in parità.

  • Se la vostra forza totale è minore di 100 in un mazzo da 22, probabilmente perderete buona parte delle partite dopo qualche ora di gioco. Fate qualcosa!

Fonte|VG247.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.