Dragon Ball Super 89 – Una bellezza misteriosa! Il mistero del Dojo di Tensing?!

0

Ecco la review del capitolo 89 di Dragon Ball Super 89, intitolato: “Una bellezza misteriosa! Il mistero del Dojo di Tensing?!

Lo scorso 7 maggio 2017 è andato in onda in Giappone il capitolo 89 di Dragon Ball Super, che è intitolato: “Una bellezza misteriosa! Il mistero del dojo di Tensing!?”. In questa review vengono rivelati elementi della trama del capitolo, quindi se non vuoi spoiler, consigliamo di interrompere la lettura qui.

Goku continua a cercare combattenti per il torneo del potere, e ha pensato al maestro Muten, quindi si reca sull’isola e Oolong racconta a Goku che il maestro è in visita come ospite d’onore nel dojo di Tensing. Il Sayan quindi vede l’opportunità di prendere due piccioni con una fava, e si dirige verso il dojo per convincere i due amici.

Dragon Ball Super

by - [-]
Rank/Rating: -/-
Price: -

In un Dojo disperso nelle montagne, cediamo come Tensing cerca di insegnare ai suoi allievi come controllare il ki, mentre Muten si lamenta dell’assenza di femmine nel dojo, ma non si lamenta per molto, dato che una bellissima giovane si presenterà per diventare un’allieva, ma Tensing non è molto d’accordo, dato che non ha motivi per combattere.

Il maestro Muten, eccitato dalla presenza della femmina, praticamente ordina a Tensing di accettarla, mentre il vecchio la porta sulle spalle e le fa indossare un’uniforme da allenamento un po’ sexy. Inoltre, come sua abitudine, Muten comincia a importunare la ragazza, che scopriamo è venuta nel dojo con qualche motivazione occulta.

Dragon Ball Super

by - [-]
Rank/Rating: -/-
Price: -

Goku arriva a destinazione e offre a Tensing la possibilità di prendere parte al torneo, raccontando che se vincerà porterà a casa 10 milioni di Zeni. Ma Tensing rifiuta perché non è interessato al denaro e deve concentrarsi sui suoi allievi. Improvvisamente, un abitante del paese vicino arriva chiedendo aiuto, perché gli allievi del dojo stanno provocando il caos in paese.

Scopriamo che a causare tale caos è la giovane che si è presentata al dojo, che altro non è che un’antica discepola del Folletto Gru che cerca vendetta contro Tensing perché ha abbandonato il precedente dojo. Per vendicarsi, ha imparato la magia nera e con alcuni talismani ha trasformato gli allievi del nemico in essere ubbidienti e senz’anima. Il maestro Muten si offre volontario per combattere contro la ragazza, mente Goku, Tensing e Chaoz liberano gli allievi dalla maledizione.

Dragon Ball Super

DRAGONBALL SUPER Set Completo 5 FIGURE Collezione BATTLE FIGURES SERIES 01 Bandai Gashapon ORIGINALI

by DRAGON BALL Bandai [DRAGON BALL Bandai]
Rank/Rating: 8290/-
Price: EUR 38,90

In un momento di distrazione, Muten viene battuto dalla ragazza, che lo colpisce nelle parti basse mandandolo KO. Immediatamente la ragazza usa il talismano per annullare la volontà di Muten rendendolo un automa che affronta Tensing.

Il maestro Muten passa in vantaggio e Goku si vede costretto a intervenire, emozionandosi per la potenza ottenuta dal suo vecchio maestro. Ovviamente, il Sayan riesce a vincere e la giovane ammette la sconfitta, ma Tensing le offre di entrare nel dojo, e la ragazza accetta.

Tensing e Muten finiscono con accettare la proposta di Goku di prendere parte al torneo del potere: Tensing per ottenere i soldi per riparare i danni al paesino fatti dai suoi allievi, e il maestro solo per avarizia.

Nel mentre, nell’Universo 6, Cabba mostra a Claulifla la sua trasformazione in Super Sayan, risvegliando l’interesse della Sayan e convincendola a prendere parte al torneo.

Dragon Ball Super

Finalmente, tutti i combattenti dell’Universo 7 sono pronti, ci troviamo davanti a una puntata di Dragon Ball Super piena di nostalgia in cui vengono mostrate tecniche che non vedevamo dal 22° torneo di arti marziali, uno dei più ricordati per originalità e umorismo dei combattimenti, cosa che manca a questa nuova serie di Dragon Ball. Inoltre potremmo definirlo un capitolo politicamente scorretto, non esento di polemiche in occidente, dato che il maestro Muten è un po’ particolare, e non pensa ad altro che a importunare la ragazza che arriva nel dojo.

Tant’è vero che praticamente la rapisce e la palpa mentre le fornisce un’uniforme adatto ai suoi gusti personali. Notiamo anche una grande differenza di Dragon Ball Super con i vecchi Dragon Ball. Il maestro Muten non perde più sangue dal naso quando è particolarmente agitato, ma adesso fa solo fumo, come una caffettiera.

Inoltre, il fatto che Muten si sia potenziato per via degli allenamenti negli ultimi anni è una cosa francamente difficile da credere, dato che il maestro ha detto ben chiaro di volersi dedicare solo alla vita contemplativa, lasciando posto alle giovani generazioni. Ma è chiaro che Toei non vuole fare a meno dei personaggi più popolari, pur di avere benefici.

Dicci la tua!