Eurovision 2018: appare Pikachu selvatico durante la canzone portata dall’israeliana Netta Barzilai

0

L’Eurovision Song Contest è il più grande evento musicale che coinvolge tutta l’Europa ed è in corso in queste settimane a Lisbona. L’ultimo appuntamento della 63esima edizione è segnato per il 12 maggio.

I 43 Paesi partecipanti si sono sfidati portando una canzone che rappresenta il proprio cavallo di battaglia, e molte esibizioni sono state strane, curiose e meravigliose. Originalità e bravura si sono mescolate per uno spettacolo che ha lasciato l’Europa a bocca aperta e orecchie tese, in attesa del pezzo successivo, alla ricerca della canzone più bella da far salire sul podio. Ad attirare l’attenzione, tra le varie esibizioni, è stata la venticinquenne Netta Barzilai dall’Israele, che ha cantato una canzone apparentemente oscura ma molto orecchiabile dal titolo Toy (Giocattolo). Ecco il video della sua performance:

Qualunque appassionato di Pokémon che abbia assistito alla sua esibizione durante le semifinali avrà sicuramente notato il riferimento a Pikachu in un verso della canzone, “I’m taking my Pikachu home” (ossia “sto portando il mio Pikachu a casa”). Il Pokémon Topo compare anche su un display posto davanti alla cantante, in una bellissima versione a pixel che rispolvera vecchi ricordi e giochi di quasi 20 anni fa. Moltissimi fan delle creature tascabili si sono preparati, sollevando peluche di Pikachu sopra le loro teste durante la canzone. Gli spettatori hanno amato il pezzo portato dalla bravissima artista israeliana, che è ora tra le favorite in finale.

Non ci resta che aspettare la finale e vedere se Pikachu e Netta Barzilai sapranno conquistare il cuore dell’Europa!

L'articolo Eurovision 2018: appare Pikachu selvatico durante la canzone portata dall’israeliana Netta Barzilai proviene da Pokémon Millennium.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.