Dragon Ball Super: chiarito il ruolo del Super Saiyan Blue nel manga

0

Edizioni Star Comics ha da poco pubblicato in Italia il 4° volume del manga di Dragon Ball Super.

All’interno della serie animata di Dragon Ball Super, precisamente nell’arco narrativo del Torneo tra il 6° e il 7° Universo, Goku ha superato ancora un volta il suo limite raggiungendo un livello superiore al Super Saiyan Blue, il Super Saiyan applicato al Super Saiyan God.

Ci stiamo riferendo al Kaioken applicato al Super Saiyan God e il caro Goku ha ricorso a questa trasformazione per sconfiggere l’Assassino del 6° Universo, Hit. Tuttavia, il Saiyan non ha avuto particolarmente modo di sfoggiare al massimo la nuova evoluzione in quanto ancora non completamente perfezionata e pericolosa in quanto particolarmente dispersiva di energia se non se la riesce a controllare. La tecnica comprometteva all’inizio anche gli organi interni di Goku.

Con il tempo, Goku, come sappiamo, è riuscita non solo a perfezionare l’evoluzione ma anche a superarla raggiungendo lo stadio dell’Ultra Instinct. Ma questa è un’altra storia. Continuiamo a soffermarci sul Super Saiyan Blue.

Come sappiamo, nel manga corrispondente di Dragon Ball Super, scritto da Akira Toriyama ed illustrato da Toyotaro, la trasformazione del Super Saiyan Blue unita al Kaioken non esiste neanche e questa è soltanto una delle differenze che lo contraddistingue dall’anime. Tuttavia gli autori, per ovviare alla differenza, hanno fatto si che Goku, all’interno dell’arco narrativo di Black Goku e Trunks del Futuro nel manga, raggiungesse un nuovo power-up: il Super Saiyan Blue perfezionato.

Il Super Saiyan Blue perfezionato consiste nel totale assorbimento dell’aurea blu che circonda il corpo di chi evoca questa trasformazione divina al fine di utilizzarla al massimo e nel trattenerla. Goku è in grado di controllare con maggiore continuità con il Super Saiyan Blue evitando la grande dispersione di energia che implica la seconda evoluzione divina del Super Saiyan.

Ripetiamo che il perfezionamento del “Blue” debutta solo nel manga, ma in origine si presupponeva che il power-up fosse l’equivalente del Super Saiyan Blue + Kaioken dell’anime. Ed effettivamente è proprio così.

Infatti, nelle ultime settimane Shueisha ha pubblicato il capitolo numero 35 di Dragon Ball Super all’interno del quale Goku ha avuto il suo primo faccia a faccia fallimentare contro Jiren dell’11° Universo (il manga sta attualmente trasponendo l’arco narrativo del Torneo del Potere).

Goku ricorre al Super Saiyan Blue perfezionato, ma Jiren lo respinge senza problemi. Tra gli spalti, Crilin chiede a all’Angelo Whis se il Saiyan possa avere a disposizione ancora un’altra trasformazione, ma l’Angelo risponde immediatamente che quella che è sta mostrando è il Super Saiyan Blue perfezionato, ovvero la sua forma più forte.

Quella stessa frase, nell’anime, veniva interpretata da Whis con “Goku sta già usando il Super Saiyan Blue unito al Kaio-Ken x10, la sua forma più forte”. Questa analogia conferma, così, che il SSB unito al Kaio-Ken (anime) e il Super Saiyan Blue perfetto (manga) sono in realtà la stessa trasformazione.

Ecco l’estratto dell’ultimo capitolo che chiarisce il ruolo del SSB perfezionato:

Pretty much the same as the "he's already using SSB Kaio-Ken x10" line from the anime (which was itself recycled from the Namek arc). Another example of how perfected SSB is the manga equivalent of SSB Kaio-Ken. pic.twitter.com/SeSs03Fqao

— Todd Blankenship (@Herms98) April 21, 2018

Qui di seguito riproponiamo la prima apparizione nel manga del SSB perfezionato da parte di Goku all’interno dell’arco narrativo di Trunks del Futuro:

pic.twitter.com/elfdx30LDG

— YonkouProductions (@YonkouProd) May 17, 2017

La serie animata di Dragon Ball Super si è conclusa il 25 marzo 2018 con l’episodio 131, ma non con un vero e proprio addio dal momento che gli addetti ai lavori sono comunque fiduciosi di un futuro ritorno che, in ogni caso, si materializzerà dopo dicembre 2018, ovvero dopo il film. Nel frattempo, il manga di Dragon Ball Super è a pieno regime ed è pubblicato ogni mese su V-Jump (Shueisha) ed edito in Italia da Edizioni Star Comics. Il manga è scritto da Toyotaro e sceneggiato da Akira Toriyama.

Dragon Ball Super è una serie animata giapponese, prodotta da Toei Animation, trasmessa in Giappone su Fuji Television la quale si pone come seguito alla sconfitta di Majin Bu. La serie si è conclusa con l’episodio numero 131 (Una conclusione miracolosa! Addio Goku, fino al giorno in cui ci rivedremo di nuovo!). La programmazione italiana dell’anime si è arrestata all’episodio 76.

La versione manga è realizzata a cadenza mensile, ideata e sceneggiato da Akira Toriyama e disegnata da Toyotaro. Il manga è serializzato su V-Jump (Shueisha) dal 20 giugno 2015 ed è attualmente giunto al capitolo 35, con i primi 28 scritti raccolti in 5 volumi.

L’edizione italiana del manga è affidata a Star Comics con i primi quattro volumi disponibili per l’acquisto.

Dragon Ball Super: chiarito il ruolo del Super Saiyan Blue nel manga è di MangaForever.net

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome