Death Stranding – Kojima svela nuovi dettagli

0

Il noto creativo giapponese ha parlato di Death Stranding e dei vantaggi che suppone avere attori professionisti nel progetto.

Hideo Kojima è un nome noto a tutto il settore dei videogiochi, com’è anche famosa la sua capacità di anticipare dettagli sui suoi nuovi progetti. Il giapponese è capace di realizzare conferenze su idee che non hanno nemmeno superato la fase di pre-produzione e renderle estremamente interessanti per lo spettatore nonostante siano estremamente vaghe. Il suo prossimo lavoro è Death Stranding, e intorno a questo videogioco si è creata una trama di speculazioni che lo stesso Kojima contribuisce ad alimentare.

Death Stranding

Horizon Zero Dawn - PlayStation 4

by Sony [Sony]
Rank/Rating: 257/-
Price: EUR 29,90

Qualche ora fa, si è fatto vedere al Tribeca Film Festival, una fiera sul mondo del cinema che questa volta ha concesso un piccolo spazio anche allo sviluppo dei videogiochi. Ovviamente, l’ex creativo di Konami ne ha approfittato per rilasciare qualche piccolo nuovo dettaglio sul suo progetto.

Per cominciare, Kojima ha parlato dei vantaggi che suppone lavorare con attori professionisti quando si tratta di raccontare una storia. Qualche anno fa tutti i movimenti e animazioni facciali venivano realizzate a mano, quindi tante volte potevano sembrare innaturali. In questo modo invece le interpretazioni sono più credibili e permettono all’attore in questione di dare sfogo al proprio talento per offrire un’esperienza ottimale.

Un altro dei temi trattati è il motivo per cui Norman Reedus compare nudo nel primo teaser. Kojima afferma che si deve all’intenzione di permettere al giocatore di vedere la trasformazione di Norman con nuove pettinature, abiti o equipaggiamento senza offrire molti dettagli. Quest’affermazione potrebbe suggerire un qualche tipo di personalizzazione del personaggio o forse un’evoluzione durante il trascorso della storia che porterà a cambiare abbigliamento.

Per finire, il giapponese afferma che la trama di Death Stranding è completata, e che tanti altri aspetti giocabili sono stati stabiliti ma che ora è il momento di dargli forma con le possibilità del Decima Engine. Al momento non sappiamo con certezza cosa offrirà Death Stranding, possiamo farci una piccola idea ma mai basandoci su elementi reali.

Con l’E3 dietro l’angolo forse avremo la possibilità di vedere novità di spessore, dato che il videogioco è già stato uno dei principali protagonisti dell’edizione dello scorso anno.

Via|Kotaku

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.