Alexander Skarsgard inizialmente si sentiva in conflitto sul processo di realizzazione del film di Robert Eggers

0

Alexander Skarsgard inizialmente si sentiva in conflitto su quanto fossero meticolosamente dettagliati i piani di realizzazione del film di Robert Eggers per The Northman.

Prima dell’inizio delle riprese principali, il regista di The Witch e il suo direttore della fotografia Jarin Blaschke amano creare immagini precise e storyboard dettagliati in modo che sappiano esattamente come dovrebbe essere ogni fotogramma del film.

Skarsgard, che guida il loro nuovo film The Northman, ha ammesso di non essere abituato ad avere così poca libertà di movimento e spazio per la spontaneità durante la realizzazione di un film.

“Non sono abituato a lavorare in quel modo”, ha detto al New Yorker. “C’è stato un momento in cui ero, tipo, ‘Potrei anche impazzire, cazzo…’ perché ti senti come: beh, non c’è spazio per me per esplorare il mio personaggio. Sono un robot. ( Ma) ci giochi, e poi i piccoli dettagli si apriranno, come una marea di ispirazione, e all’improvviso ci sei dentro.”

Nel frattempo, la sua co-protagonista Anya Taylor- Joy, che ha ottenuto il suo primo ruolo cinematografico in La strega di Eggers, era ben consapevole del processo di storyboard del regista quando si è unita a The Northman e le piaceva avere una visione così chiara per ogni scena.

entra in un film che è già stato sceneggiato… e sai che è così che apparirà il film, in realtà lo trovo incredibilmente liberatorio”, ha affermato. “Posso fare la mia versione di questo ballo entro i parametri che sono stati impostati. E finirò con qualcosa di più interessante che se ti presentassi e pensassi, ‘Oh, potremmo avere la telecamera qui. Noi potrebbe avere la telecamera qui.'”

The Northman, con Nicole Kidman, Claes Bang ed Ethan Hawke, è ora nei cinema.

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.