Sam Elliott si scusa per i commenti controversi su The Power of the Dog

0

Sam Elliott si è scusato per i commenti controversi che ha fatto su The Power of the Dog.

Durante un’apparizione sul podcast WTF With Marc Maron all’inizio di marzo, l’attore A Star Is Born ha definito il film della regista Jane Campion un “pezzo di merda” e ha criticato il modo in cui decostruisce il classico stereotipo del cowboy, paragonando gli allevatori ai ballerini di Chippendale.

Apparendo di recente all’evento televisivo Deadline’s Contenders, Elliott ha pubblicato le scuse a Campion e al cast del film.

“Ho detto al podcaster della WTF che pensavo che Jane Campion fosse una regista brillante e voglio scusarmi con il cast di The Power of the Dog, attori brillanti tutti”, ha esordito.

Il 77enne ha continuato a scusarsi con l’attore protagonista Benedict Cumberbatch.

“E in particolare, Benedict Cumberbatch. Posso solo dire che mi dispiace e lo sono. Lo sono”, riferendosi al suo precedente commento secondo cui “Cumberbatch non è mai uscito dal suo fottuto re ragazzi”.

Inoltre, Elliott ha ammesso allo sbocco di non essere stato “molto eloquente” durante il podcast e di sentirsi “terribile” per come le sue parole sono state accolte, specialmente dai membri della comunità gay.

“Ho detto alcune cose che feriscono le persone e mi sento malissimo per questo”, ha continuato. “La comunità gay è stata incredibile per me per tutta la mia carriera. E intendo per tutta la mia carriera, da prima che iniziassi in questa città. Amici a ogni livello e ogni descrizione del lavoro fino ad oggi.

“Mi dispiace di aver ferito qualcuno di quegli amici e qualcuno che amavo. E chiunque altro per le parole che ho usato.”

The Power of the Dog è stato nominato per 12 categorie agli Academy Awards 2022, con Campion che si è portato a casa il premio per il miglior regista.

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.