HomeFilmOlivia Wilde accusa Jason Sudeikis di aver tentato di "contenderla in debito"...

Olivia Wilde accusa Jason Sudeikis di aver tentato di “contenderla in debito” durante la battaglia per la custodia

NOTIZIA

24 marzo 2023

Edicola

Olivia Wilde ha accusato il suo ex fidanzato Jason Sudeikis di aver tentato di “farla indebitare” nella loro battaglia per la custodia in corso.

La star di Ted Lasso aveva precedentemente depositato documenti chiedendo che il caso di custodia fosse trasferito a New York dalla California, ma il magistrato di New York Adele Alexis Harris si è pronunciato a favore di Wilde e ha respinto la sua richiesta giovedì.

Secondo TMZ, il giudice ha stabilito: “La Corte ritiene che sia nell’interesse di una giustizia sostanziale che la petizione di mantenimento dei figli delle parti sia ascoltata in California”.

Nelle scartoffie depositate venerdì prima di un’udienza a Los Angeles, gli avvocati di Wilde hanno accusato Sudeikis di averla indebitata con il contenzioso.

“Mentre Jason può permettersi di girare le ruote con l’archiviazione dopo l’archiviazione, Olivia non può”, hanno scritto, riporta il Daily Mail. “Jason sembra intenzionato a lanciare tutto ciò che può contro il muro per vedere cosa rimarrà, e questa richiesta di ordine che chiede di sospendere l’azione California Parentage è solo l’ultimo esempio.”

“A Jason non dovrebbe essere permesso di indebitarsi con Olivia, e poi affermare che dovrebbe essere privata del suo diritto di chiedere a lui un contributo basato sui bisogni”, hanno continuato, aggiungendo che il regista di Don’t Worry Darling è “consapevole che lui è molto più ricco di lei”.

Wilde sta combattendo perché i loro figli – Otis, otto anni, e Daisy, sei – rimangano in California, mentre Sudeikis vuole che vivano a Brooklyn. Ha sostenuto che Daisy non ha mai frequentato la scuola nella Grande Mela, mentre Otis è andato lì solo per un semestre all’asilo.

Nella sua dichiarazione, l’ex star di House ha affermato di essere stata accecata dalla richiesta del suo ex.

“Avevamo programmato di iniziare a lavorare con un terapista familiare in California a metà gennaio. Pensavo che le cose si stessero calmando e che sarebbero andate avanti in modo più amichevole e rispettoso”, ha affermato Wilde. “Invece ho imparato… che per tutto il tempo in cui stavo negoziando l’orario dei genitori in California (Sudeikis) stavo complottando per procedere con il New York Child Support che procedeva alle mie spalle.”

Secondo TMZ, l’udienza di venerdì è stata annullata.

Wilde e Sudeikis hanno avuto una relazione tra novembre 2011 e novembre 2020.

RELATED ARTICLES

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.