Dragon Ball Super 1×36 – Recensione, Magetta accende Vegeta

0
Il capitolo 36 di Dragon Ball Super riprende il torneo inter universale dal punto in cui lo abbiamo lasciato nella puntata 35. Ecco cos’è successo.

Vegeta è ancora nel bel mezzo di un feroce combattimento contro un essere metallico più complicato da sconfiggere rispetto a quanto avremmo pensato all’inizio. Vegeta sarà in grado di sconfiggere Magetta?

Cominceremo col dire che la puntata 36 di Dragon Ball Super è piena d’azione e che è servito a continuare a raccontarci l’interessante storia di questo torneo. La parte centrale della puntata è dedicata al combattimento tra Vegeta e Magetta.

Verso la fine del capitolo 35 di Dragon Ball Super sembrava che Vegeta fosse stanco, nel suo volto si notava la stanchezza e dalla sua fronte scorreva sudore. Nella puntata 36 di Dragon Ball Super scopriamo che la fatica subita da Vegeta era dovuta al calore prodotto dalla lava all’interno del corpo di Magetta.

Per via dello spazio di combattimento ridotto da Vados, ora il ring è una vera e propria trappola di calore e umidità. Vero l’inizio del capitolo, altri combattenti parlavano di questo problema, affermando che il caldo potrebbe essere un grosso svantaggio per Vegeta. Persino l’arbitro e locutore fatica a respirare dentro al rettangolo di combattimento.

E al caldo si aggiunge un altro problema per Vegeta, dato che una nuova regola impedisce che i combattenti entrino in contatto con i bordi del ring. Quando Magetta lancia i suoi attacchi di lava, Vegeta deve allontanarsi il più possibile per evitare di finire carbonizzato. Ci sono state varie occasioni in cui Vegeta è stato sul punto di entrare in contatto con questi bordi, cosa che aggiunge tensione e dramma al capitolo della scorsa settimana.

È interessante vedere come Vegeta sembra soffrire durante il combattimento, ciò nonostante mantiene la sua forma di Super Sayan base, per un qualche motivo tiene la sua trasformazione Blu per un’occasione più importante.

Dragon Ball Super

Dragon ball Z Figure Keychain Swing~UDM Burst 11~SSGSS Vegeta

by shonen jump [BANDAI]
Rank/Rating: 430700/-
Price: EUR 15,08

I fan ameranno sapere che in questo capitolo Vegeta fa uso del suo mitico Cannone Galick, era da molto tempo che non vedevamo questa mossa. Nonostante Vegeta faccia uso del Cannone Galick, non è in grado di contrastare la grande gittata della lava di Magetta. Un momento cruciale del capitolo di Dragon Ball Super è quando Magetta fabbrica una mazza da baseball con la sua lava solidificata e prende a sorpresa Vegeta facendolo finire fuori dal ring.

Ma anche se Vegeta cade fuori dal ring, non è ancora eliminato. Questo è dovuto al fatto che è riuscito ad appoggiare il suo piede sopra una roccia appartenente al ring, quindi non tocca per terra. Un giro degli eventi interessante per tutti quelli che ormai davano Vegeta per spacciato.

Dopo essersi visto quasi eliminato, Vegeta si arrabbia moltissimo e decide di finire il combattimento una volta per tutte. Per questo motivo concentra un sacco di energia intorno a sé fino a far scoppiare la barriera creata da Vados. I frammenti di vetro finiscono dappertutto e rischiano di ferire il pubblico, ma Whis interviene per salvare la situazione.

Visto che il Cannone Galick non ha funzionato, Vegeta usa la sua mossa finale. Usa tutta la propria energia su questo attacco, e di conseguenza Magetta non riesce a spuntarla. L’esplosione provoca un giramento di testa a Magetta e Vegeta ne approfitta per colpirlo fino a cacciarlo fuori dal ring. Ma non senza prima definirlo un rottame, ferendo realmente i sentimenti di Magetta che appare davvero sconsolato dopo il combattimento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome