Le 4 serie che Netflix ha interrotto a causa della guerra in Ucraina

0

Il blocco della Russia ha portato a vari cambiamenti nel business di Netflix e nelle sue produzioni, compresa la sospensione di alcune riprese

Da quando è iniziata l’invasione dell’Ucraina, ci sono stati diversi blocchi di grandi aziende tecnologiche e di intrattenimento dalla Russia. Queste aziende non faranno affari con il paese finché l’offensiva militare continua, e in molti casi hanno lasciato il paese .

La relazione di Netflix con la Russia è già diventata problematica alla fine del 2021 . Il governo di Putin voleva costringere la piattaforma a trasmettere i propri canali all’interno della sua programmazione , alcuni dei quali con contenuti politici o pubblicitari. La tensione è rimasta fino all’inizio della guerra in Ucraina, a quel punto Netflix ha sospeso i suoi servizi e ha lasciato il paese.

Come abbiamo riferito, l’uscita dal business russo ha anche causato l’arresto di alcune riprese che si stavano svolgendo nel paese, a quel tempo almeno quattro originali.

Fermare solo quattro produzioni non è un grande problema di programmazione per Netflix a livello internazionale, forse il più grande contrattempo è che le sue crescenti entrate in Russia sono state fermate.

In ogni caso, Business Insider Spain ha riportato quali quattro serie sono state messe in attesa a tempo indeterminato e quali probabilmente non saranno realizzate .

Il principale era Anna K, il cui nome stesso indica che era basato sul classico romanzo Anna Karenina di Tolstoj. Questo doveva essere un aggiornamento odierno del dramma con Svetlana Khodchenkova, un’attrice vista in Vikings.

.

Zato era un altro progetto cancellato, una detective story incentrata su “la scomparsa di un bambino in una città ristretta“. Forse il più promettente dei quattro progetti, mescolando giornalismo e un’indagine promettente.

Gli altri due progetti colpiti erano Nothing Special, su un attore che lavora “come volontario per un’associazione che sostiene persone con disabilità“, e un altro ancora senza titolo con Alexander Petrov.

Senza grandi star e con una produzione russa, queste non sono serie particolarmente accattivanti, ma con Netflix questo è imprevedibile e sappiamo che il contenuto di qualsiasi paese può avere successo, e non ha nemmeno bisogno di essere di lingua inglese.

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.