A Plague Tale: una serie TV del regista di Méandre e Hostile

0

A Plague Tale Innocence sarà trasformato in una serie dal regista Mathieu Turi (Méandre). L’adattamento sarà una produzione francese dalla A alla Z con il sostegno di Asobo Studio e Focus.

La linea tra i videogiochi e il cinema e la televisione non è mai stata così sottile. In pochi mesi, i progetti di adattamento si sono moltiplicati come i magnati che assumono acqua o mangiano dopo mezzanotte. Tra la serie Fallout, The Last of Us, Halo, Twisted Metal, God of War, Far Cry o Bioshock, c’è molto da scegliere.

Prendete il vostro taccuino e aggiungete la serie A Plague Tale Innocence.

Un nuovo videogioco trasformato in una serie

In un articolo sull’ultimo numero di Ecran Total, riportato da Allociné, Mathieu Turi ha rivelato che è lui il fortunato ad adattare A Plague Tale per il piccolo schermo. Per chi non lo conoscesse, è il regista francese di Hostile o più recentemente di Méandre. Un film in cui Mathieu Turi ha già fatto un riferimento a un altro gioco, Death Stranding. Il regista ha avuto una solida esperienza come assistente alla regia in diversi film. Per esempio, Inglorious Basterds di Quentin Tarantino o Sherlock Holmes: Game of Shadows di Guy Ritchie.

Questo nuovo progetto transmediale sarà un’avventura 100% francese . Sarà supervisionato dall’editore Focus Entertainment e dai creatori del gioco, lo studio Asobo di Bordeaux. Merlin Productions, dietro la serie Clem di TF1, produrrà l’opera:

Per me è fondamentale che le nostre produzioni riflettano il talento e il know-how francese. A Plague Tale è un gioco immaginato a Bordeaux da Asobo che produciamo con una società con sede a Parigi; i suoi creatori hanno avuto la possibilità di vendere l’adattamento negli Stati Uniti, ma hanno preferito lavorare con dei francesi: vorrei restituire loro questa fiducia .

Una storia di peste: non avere paura dei ratti

A Plague Innocence, che precede il futuro sequel Requiem, racconta la storia di un fratello e una sorella, Hugo e Amicia, che sono costretti a fuggire dalla loro casa. Mentre la peste devasta il Regno di Francia, devono restare uniti per sfuggire all’Inquisizione e all’invasione dei ratti. Non proprio delle simpatiche creature che sono centrali per il gameplay ed essenziali per l’atmosfera.

1349. La peste devasta il Regno di Francia. Attraverso campi di battaglia e villaggi devastati dalla malattia, Amicia e il suo fratellino Hugo sono implacabilmente inseguiti dall’Inquisizione. Sulla loro strada, uniranno le forze con altri bambini orfani della guerra e cercheranno di respingere l’invasione dei ratti con il fuoco e la luce. Nella loro lotta per sopravvivere, affronteranno orrori senza nome, sostenuti solo dal legame che unisce il loro destino. Quando inizia la loro avventura… il tempo dell’innocenza finisce

C’è ancora tempo per scoprire questa prima parte con l’aggiornamento gratuito di PS5 / Xbox Series.

Read More

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.