Satoru Iwata spiega l’annuncio di Project NX

0
Il CEO di Nintendo chiarisce anche che Nintendo NX non sarà strettamente relazionata con l’alleanza stipulata con DeNA per i giochi mobile.

Nintendo NX, questo nome rimarrà impresso nella nostra mente per molti mesi. Sarà così perché anche se Nintendo a volte sbaglia e prende decisioni indifendibili o difficili da comprendere, sa come giocare coi pensieri dei fan. Nintendo NX è il nome del prossimo hardware della compagnia giapponese, la cui data di lancio, design, prezzo, potenza, catalogo di giochi e un lungo eccetera di cose sono ancora un mistero. Non c’è niente che ci aiuti a immaginare a che cosa sta lavorando Nintendo. La presentazione ufficiale è ancora lontana dato che la grande N non ha alcuna intenzione di svelarla fino al prossimo 2016. Ma allora, perché ne hanno rivelato l’esistenza con così largo anticipo? La risposta è semplice. Nintendo vuole evitare qualsiasi tipo di malinteso.

Nintendo NX

I fatti recenti hanno provocato un terremoto informativo di enormi dimensioni. Dopo aver negato categoricamente un passaggio sulle piattaforme mobili, lo scorso 17 marzo la compagnia giapponese ha annunciato a sorpresa la propria scommessa su quel mercato. Assieme a quel annuncio è arrivata anche la conferma ufficiale dello sviluppo di una nuova piattaforma di videogiochi, la suddetta Nintendo NX. Un sistema che, stando alle parole di Satoru Iwata, non sarà direttamente relazionato con l’alleanza forgiata con DeNA. Basicamente Nintendo ha voluto minimizzare i danni che l’annuncio avrebbe potuto causare l’annuncio ai fedeli utenti delle loro piattaforme. La compagnia continuerà a scommettere su hardware dedicato ai videogiochi. Anzi, lo farà con più forza che mai.

L’eco della presentazione del nuovo sistema per videogiochi Nintendo NX ancora risuona nelle nostre teste. Purtroppo, Satoru Iwata si mantiene fedele alle parole già rilasciate durante la giornata di ieri per quanto riguarda il non offrire nessun dettaglio fino al prossimo anno. Dovremo aspettare fino all’anno prossimo, una data precisa ancora non è stata annunciata, per conoscere i primi dettagli di questo misterioso sistema per videogiochi. Portatile o da tavolo? Tutto sembrerebbe indicare la prima opzione, dato che Nintendo 3DS ha già compiuto il proprio ciclo. Ma queste sono solo supposizioni.

Satoru Iwata Nintendo

«La ragione per la quale ho annunciato Project NX, tra l’altro, non ha una relazione stretta con la nostra alleanza con DeNA, era perché volevo evitare qualsiasi malinteso, tali come “Nintendo potrebbe aver perso la propria passione per il sistema di gioco dedicato” e perché volevo che molte persone comprendano che Nintendo continuerà col proprio business di sistemi da gioco con la passione e motivazione più forti. Mi dispiace, ma come ho detto nella conferenza stampa di ieri, non posso fare nessun altro annuncio su Nintendo NX fino all’anno prossimo». Satoru Iwata, CEO Nintendo.

Via|NET

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.