Google Play adotta il sistema PEGI

0
Al momento Apple non ha ancora seguito la mossa di Google, che a partire da ora userà il sistema di classificazione contenuti PEGI.

La decisione è stata presa in seguito all’unione del PEGI ad altri sistemi di classificazione per età nella nuova International Age Rating Coalition (IARC).

Attraverso questo nuovo sistema, gli sviluppatori e distributori potranno ottenere una classificazione per il proprio gioco riempendo un semplice questionario. Sarà inoltre gratuito e molto semplice, aggiungono.

PEGI Google Play

Secondo UKIE “siamo contenti di vedere le piattaforme più grandi che adottano il nuovo sistema IARC, facendo in modo che sia facile e, soprattutto, gratuito che gli sviluppatori ottengano la classificazione per età nei mercati più importanti”.

Avere il PEGI nelle piattaforme mobili europee significa anche che avremo un processo di classificazione più consistente e che aiuterà a capire i consumatori che giochi sono appropriati per ogni età”.

Lo IARC è composto dalle cinque organizzazioni di classificazione per età più importanti al mondo: PEGI (Europa), ESRB (Nord America), USK (Germania), ClassInd (Brasile) e la Classification Board (Australia).

Google Play e Firefox Marketplace saranno i primi ad adottare il nuovo sistema PEGI, seguiranno Xbox Live (Microsoft), PlayStation Store (Sony) e la eShop (Nintendo). Al momento Apple non ha ancora annunciato se il sistema verrà adottato anche all’interno del loro store iTunes.

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.