Final Fantasy XIV: Heavensward – Recensione

0
Conosciamo tutti il miracolo compiuto da Square prendendo un gioco decisamente mediocre come Final Fantasy XIV e facendolo rinascere nella sua versione 2.0 A Realm Reborn. Ora ci chiediamo: Heavensward è un espansione degna?

Final Fantasy XIV_Heavensward_68058

Final Fantasy XIV: A Realm Reborn + Heavensward [Bundle]

by Square Enix [Koch Media]
Rank/Rating: 10472/-
Price: EUR 38,00

TI RACCONTO UNA STORIA…

Ecco. La storia. L’emblema , il motore immanente di ogni Final Fantasy degno di questo nome. Perché siamo sinceri, chi gioca Final Fantasy solo per il gameplay? Noi giocatori di gdr viviamo storie, sognamo mondi e si, combattiamo anche mostri, quindi vogliamo qualcosa di quantomeno decente pur trattandosi di un MMORPG , un genere che non brilla certo in questo aspetto. Beh Square ha colpito facendo centro. Gli eventi narrati sono degni di un vero gioco della serie , e parliamo dei migliori, non di quelli usciti nell’ultimo decennio…(sigh). Vogliamo colpi di scena? Ci sono. Vogliamo un po’ di steampunk? C’è. Vogliamo complotti? Come possono mancare. Citazioni dei vecchi giochi? Mi pare il minimo. Insomma gli elementi dei migliori FF ci sono tutti. Gli eventi seguono quelli dell’ultimo aggiornamento prima del lancio dell’espansione e ci faranno approdare nella fredda e scura Ishgard. Qui faremo amicizia con vari alleati che ci porteranno a schierarci nella Dragonsong War, guerra millenaria che vede contrapposti i Draghi e l’impero di Dravania. Non mancheranno all’appello neanche gli Ascian ( gli uomini incappucciati che in ARR tramavano per far risorgere Zodiark). Quindi gli elementi per una trama avvincente ci sono tutti ma non li sveleremo lasciando a voi il compito di viverli… vi chiariremo però altri aspetti ben più succosi. Sono stati finalmente introdotti infatti i doppiatori, quindi diremo basta ai dialoghi senza voce decisamente tristi che vedevamo in ARR. La qualità del doppiaggio è ottima, ma sento di dover sconsigliare il gioco a chiunque non conosca in modo approfondito l’inglese, infatti i testi sono conditi di slang , doppi significati e parole desuete che rappresentano un ostacolo nell’apprendimento della trama per chi ha qualche difficoltà con la lingua.

FFXIV_Heavensward-3

AIUTO , QUALCUNO  MI AIUTI!

Capito di che stiamo parlando? Esatto esatto , non vi affollate. Le quest sono decisamente il punto debole di questa produzione, pensate che se quelle di Warcraft dopo il primo migliaio iniziano ad essere noiose queste lo sono fin da subito! Clap clap clap. Però chiariamone bene il motivo , mentre in Warcraft abbiamo un quest hub semplice e intuitivo che fa leva sul fatto che con pochi colpi uccidiamo un mob , e consegnamo la quest vedendo anche una nuova porzione di mappa rendendo il tutto almeno all’inizio poco noioso, qui tutto questo non c’è. Qui avremo interminabili quest tutte uguali , 0 variazioni sul tema, prendi quest parla con Tizio , parla con Caio consegna a Sempronio… e ricomincia da Tizio. E quando si tratta di uccidere mostri è anche peggio, vai nella zona indicata uccidi 3 o 4 mostri e torni a consegnare , il problema è che sono scontri relativamente lunghi rispetto a quelli di WoW ma non sono divertenti, solo noiosi. Livellare dal 50 al 60 sarà tedioso a menochè non si è grinder nel cuore, fatto sta che una volta raggiunto il level cap se vogliamo portare su al 60 altre classi non avremo più neanche le quest già fatte che comunque sono un metodo veloce per fare esperienza, saremo quindi costretti a un farm noiosissimo di istance low level. Per carità le istance sono bellissime e sempre molto curate, hanno una durata spesso giusta ma  dovrebbero essere pensate per essere fatte una , massimo due volte per livello , perché sono troppo semplici, ci sono troppi mostri , e anch’esse sono alla lunga ripetitive.

1419263115-3

SI LAVORA

Parliamo del job system. Bene , è rimasto invariato rispetto al gioco precedente quindi tutto ciò che c’era di buono è rimasto, anzi avremo anche nuove classi con cui sbizzarirci. Rimane forse l’idea che qualche animazione in combattimento poteva essere più ispirata o che alcuni job assomigliano troppo ad altri ma più o meno ci siamo. Le skill sono relativamente poche, quindi le rotation saranno piuttosto semplici da fare , dando la possibilità anche negli scontri più ostici di poter godere veramente il gioco e non dover stare attenti in modo malato ai tasti che si premono. Questo è l’aspetto del gameplay che più ci piace di FF , la possibilità di non farlo diventare un lavoro come WoW ma di viverlo con calma , secondo i propri tempi e riuscire comunque a ottenere ciò che si vuole, con sforzo si, ma alla portata di tutti. Un’altra cosa che mi preme sottolineare sono le classi dedicate alla creazione di oggetti e alla raccolta, nessun MMORPG le ha cosi approfondite e anzi lo sono anche troppo, sono un gioco nel gioco, non è raro infatti trovare giocatori che invece di dedicarsi all’uccisione di mostri preferiscono accumulare ricchezze tramite oggetti rari trovati facendo il minatore , il carpentiere o altro. Lato negativo della medaglia è che per giocatori diversi , come me ad esempio, sono una gran rottura di scatole ma sono comunque importanti nell’economia del gioco e portano via tanto tempo ,quindi virtualmente il gioco terrebbe incollati per ore e ore.

E ORA  CHE FACCIO?

Eccoci arrivati all’aspetto forse più importante di un MMORPG , l’endgame, e bisogna subito dire  onde evitare infarti a qualcuno, che il titolo non delude. I dungeon sono molti e piuttosto semplici, rendendo il grinding di tomestone da scambiare con pezzi di equip non troppo tedioso nelle prime settimane. I raid a 8 giocatori (assimilabili alla Hero e Mythic mode in WoW) invece sono perfetti , in quanto hanno due livelli di difficoltà e devo dire che sebbene il primo sia piuttosto semplice il secondo è decisamente più impegnativo, ma comunque non impossibile. Quindi se cercate qualcosa di difficile fa al caso vostro ,sebbene reputi leggermente, e sottolineo leggermente più facili i raid di FF rispetto a quelli di WoW. Avremo anche raid a 20 giocatori che sono fantastici e surclassano nettamente tutti quelli del concorrente americano (parliamo del LFR )sia come complessità che come bellezza del raid. La community come sempre è ottima, raramente troveremo player che non sanno cosa fare , perché mentre nel titolo Blizzard c’è un salto tra fase di exping e endgame a livello di combattimenti, qui no. Sin dall’inizio infatti ci viene insegnato a schivare e combattere in modo complesso e quindi poi quando arriveremo alla fine avremo compagni che conoscono la propria classe e il modo di giocare. Bellissimo come sempre il sistema di housing che è il migliore per quanto riguarda il genere, storco solo il naso sul fatto che spesso non è possibile acquistare case in quanto tutti i terreni disponibili sono già occupati oppure offerte a prezzo proibitivo per giocatori casual o che non fanno parte di una Free Company. Va comunque segnalato che si sta ovviando al problema in quanto dopo 40 giorni che non si rinnova l’abbonamento si perde il contratto della casa e sarà rimessa in vendita.Infine l’aspetto più bello di questo gioco è la possibilità per un player casual di poter fare una varietà di cose non possibili in altri titoli dello stesso genere, ad esempio qui è presente il bellissimo Gold Saucher che ha ampliato ancora di più i minigiochi a disposizione , e ciò si traduce in ore e ore di corse sui Chocobo, o facendo combattere Minion. Per non parlare poi della collezione di carte Triple Triad. Insomma bel lavoro Square!

FFXIV_Heavensward-9

E l’OSCAR PER GLI EFFETTI SPECIALI VA A…

Graficamente è uno dei migliori MMORPG del mercato, ha migliorato qualcosa dal gioco precedente, e può dire ancora la sua per altri due o tre anni, sebbene sono previsti titoli come Black Desert che rivoluzioneranno tale aspetto. Carine le animazioni anche se come detto poco ispirate e poco caratteristiche, diciamo che artisticamente si poteva fare molto meglio, e su questo Warcraft insegna . Le aree di gioco invece sono particolari, finchè non avremo il volo (ebbene si, si può anche volare!) sono piuttosto povere e poco interessanti, ma appena avremo la possibilità di sfruttare il terzo asse esse cambieranno decisamente in meglio, peccato solamente che sono comunque povere di segreti da scoprire e rimangono qualcosa di bello ma inutile. Un plauso va fatto alla colonna sonora, che fa un salto in avanti rispetto al gioco precedente e non scherzo quando dico che contro alcuni boss alzeremo il volume al massimo allo scopo di caricarci con le bellissime musiche che ci vengono proposte.

2704617-ff1

CONCLUSIONI

Ci troviamo senza dubbio davanti all’unico vero rivale di Warcraft , l’unico in grado di prendere il testimone , e dando a Cesare quel che è di Cesare Heavensward è sicuramente una signora espansione, nel vero senso del termine. Espande il gioco originale senza alterarne gli equilibri ma anzi migliorando qualcosa e ingrandendo ancora di più il mondo di gioco…d’altronde coppia che vince non si cambia. Ha come tutti i giochi i suoi difetti ma molti più pregi , non ultimo il fatto che è adatto a giocatori di tutti i tipi e anche ai casual gamer. Se in futuro verranno migliorati alcuni aspetti sul grinding, troppo orientale, e sulle quest parleremo veramente del MMORPG definitivo, e forse del videogame del futuro. Non è forse la nostra fantasia finale?

Final Fantasy XIV: Heavensward

49,99 €
Final Fantasy XIV: Heavensward
9

Grafica

8.5 /10

Giocabilità

8.5 /10

Sonoro

9.5 /10

Trama

9.0 /10

Difficoltà

9.5 /10

Pro

  • Endgame quasi perfetto
  • Lato tecnico ammirevole
  • Tante, troppe cose da fare
  • Sistema housing profondo
  • Storia profonda

Contro

  • Grinding eccessivo
  • Quest noiose
  • Crafting troppo complesso

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.