Kingdom Hearts III, una nuova strada senza dimenticare le radici

0
Lo studio incaricato dello sviluppo di Kingdom Hearts III è stato occupato a lavorare anche alla versione HD 2.5 remix.

Square Enix possiede due dei marchi più amati e attesi dai fan, ed in entrambi i casi la compagnia si fa parecchio pregare per farli uscire, tra questi possiamo contare senz’altro Kingdom Hearts III. Si dice che le cose belle si fanno aspettare, e un gioco come questo non è facile da trattare, perché una moltitudine di fan hanno gli occhi puntati e sono pronti a giudicare qualsiasi decisione o dichiarazione. Tutto dev’essere perfetto durante il processo di sviluppo, e non solo di questo capitolo, ma anche di tutti i titoli relazionati. E infatti lo studio incaricato dello sviluppo di Kingdom Hearts III ha portato avanti per un periodo due sviluppo contemporanei, quello del nuovo capitolo e quello di Kingdom Hearts HD 2.5 Remix.

Kingdom Hearts III

A questo bisogna aggiungere alcuni nuovi contratti che ha effettuato Square Enix per coprire la mancanza di personale nello studio. Per questo motivo prima di questi nuovi acquisti, alcuni dei membri storici dello studio sono stati costretti a “spezzarsi in due” e lavorare ad entrambi i progetti contemporaneamente. Dall’uno all’altro e viceversa. Ovviamente questa è una situazione di cui non beneficia nessuno. Da una parte si ha il lavoratore incasinato con vari progetti e dall’altra abbiamo quei progetti fatti con fretta e senza alcun tipo di attenzione. Ma non tutto può essere un male, infatti ciò che si fa su uno può aiutare a migliorare per lo sviluppo dell’altro, come commenta Tai Yasue, designer di Kingdom Hearts III.

«Abbiamo lavorato a Kingdom Hearts III e 2.5 allo stesso tempo, per questo c’è molto gente che passa da uno all’altro facendo entrambe le cose. Abbiamo anche un sacco di gente nuova lavorando a tutt’e due i progetti. In un certo senso abbiamo imparato ciò che c’era di buono negli scorsi Kingdom Hearts lavorando al 2.5».

Attualmente, l’azienda giapponese ha assunto nuovi membri da incorporare allo sviluppo di Kingdom Hearts III. Questi nuovi membri hanno mosso i primi passi in azienda lavorando al già lanciato Kingdom Hearts HD 2.5 Remix. Dopo aver completato questo capitolo, destinato a PlayStation 3, il passo successivo è stato l’attesissimo terzo capitolo numerato. Senza dubbio questi passaggi sono serviti ad inserire nel mondo di Kingdom Hearts questi nuovi assunti, come enfatizza Tai Yasue.

Un altro dei punti trattati di questo terzo capitolo è la squadra che vuol fare evolvere la serie e portarla verso una nuova direzione. In che senso non ci è stato svelato dal co-direttore. Ben coscienti del rischio che questo può comportare, soprattutto per le critiche che potrebbero arrivare dagli utenti, Yasue tiene molto a chiarire che non cambieranno ciò che è fondamentale nel gioco. La base principale di Kingdom Hearts III sarà sempre la stessa. Questo nuovo capitolo arriverà su PlayStation 4 e Xbox One, in una data ancora da concretare.

«Con Kingdom Hearts III vogliamo evolvere verso una nuova direzione, ma allo stesso tempo non vogliamo cambiare ciò che è fondamentale nella serie. Stiamo assumendo gente nuova continuamente, e stanno imparando tutto su Kingdom Hearts lavorando a 2.5. È una buona esperienza per imparare».

Via|DualShockers

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.