Darren Aronofsky considera The Whale commovente sulla scia della pandemia

0

Darren Aronofsky ritiene che “The Whale” sia tempestivo sulla scia della pandemia di coronavirus.

Il regista 53enne ha diretto il nuovo dramma psicologico che vede protagonista Brendan Fraser nei panni di Charlie, un insegnante di inglese solitario che soffre di una grave obesità mentre cerca di riconnettersi con la figlia adolescente, e pensa che il tema sia toccante dato l’isolamento che le persone hanno vissuto durante la crisi sanitaria globale.

In un’intervista al quotidiano The Guardian, Darren ha dichiarato: “Penso che negli ultimi anni siamo stati tutti nella posizione di Charlie. Abbiamo perso così tante connessioni umane e questo film parla di persone che sono isolate ma che cercano di connettersi .”

Darren aveva tentato di realizzare “The Whale” per un decennio, ma è riuscito a produrre solo a causa della pandemia.

Il regista di ‘Requiem for a Dream’ ha dichiarato: “Dopo ‘Mother!’, c’erano molte opportunità, ma il mondo era cambiato. Non pensavo fosse appropriato fare un grande film. Ho pensato che fosse pericoloso. La gente era ancora morendo. Cinque attori in una stanza erano un paesaggio che sembrava controllabile”.

Brendan ha ricevuto una mancia per un Oscar per la sua interpretazione nel film e Darren ha spiegato come la “luce interiore” dell’attore sia stata un fattore importante dietro la decisione di scegliere la star, che si era allontanata dai riflettori dopo aver affermato di essere stata aggredita sessualmente. dall’allora presidente della Hollywood Foreign Press Association Philip Berk nel 2003.

Aronofsky ha spiegato: “Era chiaro che c’era questa luce interiore in lui e non era stata imbrigliata da molto tempo.

“Quando l’ho incontrato, era un gentiluomo. Era anche chiaro che voleva lavorare. Sapevo che sarebbe stato molto difficile emotivamente e tecnicamente, e avevo bisogno di un attore che fosse al 100% per farlo. Brendan era .”

Commenta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.