Call of Duty: Black Ops 4 – Modalità Blackout, multiplayer, Zombies, ma niente campagna

0

Call of Duty: Black Ops 4 – Modalità Blackout, multiplayer, Zombies, ma niente campagna

Call of Duty: Black Ops 4 non avrà una modalità campagna. Era un rumor che circolava da parecchia ma che oggi è divenuto una realtà.

A confermarlo è Treyarch che ci spiega anche come il gioco punterà tutto sul multiplayer, offrendo ben 3 tipi di esperienza fin dal lancio.

Andiamo a vedere quali:

Call of Duty: Black Ops 4 – Blackout

La più grossa novità è rappresentata da Blackout, una modalità dalle meccaniche battle royale. A quanto pare si svolgerà su una mappa grande 1500 volte più di Nuketown, e che combinerà vari asset delle mappe storiche della serie Black Ops in un unico grande scenario esplorabile. Equipaggiamenti ed armi andranno recuperati sul territorio, come vogliono le meccaniche dei battle royale e saranno presenti veicoli di tutti i tipi, che permetteranno ai giocatori di spostarsi per terra, aria e mare. Non è chiaro se si potrà personalizzare il proprio combattente, ma è confermato invece che si potranno utilizzare personaggi iconici della serie. Dovrebbero essere presenti anche gli zombie, ma come e in che modo influiranno sul gameplay è da vedere.

Call of Duty: Black Ops 4 – Zombies

La modalità Zombies offrirà ben 3 “mappe” diverse.

Una sarà una remaster/remake di Mob of the Dead, chiamata Blood of the Dead con protagonisti Richtofen, Dempsey, Takeo e Nikolai. Una vera chicca per i fan.

Le altre saranno delle novità.

Una si chiamerà Voyage of Despair, e avrà come scenario nientepopodimenoche il Titanic. Sì, avete capito bene, il Titanic. Dovrete combattere a bordo del transatlantico più famoso del mondo dopo che un misterioso artefatto ha provocato la trasformazione di buona parte dell’equipaggio in degli zombie assetati di sangue. Altro che iceberg.

Troviamo poi IX, che a nostro parere è quella decisamente più interessante. L’ambientazione è qualcosa che non ci saremmo mai aspettati: l’antica Roma. I protagonisti saranno 4 gladiatori che durante dei giochi nell’arena si ritrovano coinvolti in un attacco di zombie, risvegliati da un misterioso culto. La cosa che incuriosisce è che, vista l’ambientazione, non si potrà di certo fare uso di armi da fuoco e questo significa che bisognerà affettare gli zombie a colpi d’arma bianca. Se così fosse si tratterebbe di qualcosa di decisamente mai visto nella modalità Zombies.

Call of Duty: Black Ops 4 – Battaglie in team

Veniamo ora al classico PvP, che però tanto classico non sarà più; i cambiamenti sono grossi anche qui.

Gli scontri infatti saranno basati sull’utilizzo degli Specialist , vari personaggi ognuno con con delle abilità uniche. Ci sarà ad esempio un personaggio in grado di erigere barriere, un altro più preciso con le armi e così via. Ogni giocatore dovrà scegliere e utilizzare uno Specialista, e non potranno esserci “doppioni” in un team: ogni giocatore dovrà scegliere un operatore diverso.
Ci troviamo di fronte insomma ad un multiplayer più simile a quello di Rainbow Six: Siege, più che ad un classico CoD.

Il ritmo degli scontri dovrà essere più ponderato e richiederà l’utilizzo di tattiche che coinvolgano tutti i giocatori della squadra che dovranno utilizzare le abilità del proprio personaggio al meglio. Rimane comunque la possibilità di personalizzare gli operativi tramite la scelta delle armi e di 10 perk, però è chiaro che il multiplayer di CoD sta abbracciando una linea di gameplay decisamente nuova per la serie.

Altro dettaglio: la salute non si rigenererà col tempo, ma sarà necessario l’utilizzo di equipaggiamenti curativi.

Cosa vene pare di questi cambiamenti?

Appena avremo nuovi dettagli ve li riporteremo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome