Far Cry 5: Recensione, Trailer e Gameplay

0

Contents

  1. Far Cry 5: Recensione
  2. Far Cry 5: Gameplay Trailer

Siamo appena tornati dal Montana, ed oggi vogliamo condividere con voi la nostra Recensione di Far Cry 5, su gentile concessione di Ubisoft. Prima di proseguire con la lettura, vi invitiamo ad unirvi alla nostra community su Discord.

Far Cry 5: Recensione

La serie Far Cry ha sempre avuto un posto speciale nel nostro cuore videoludico come per molti altri giocatori e appassionati della serie. Dopo aver scalato le vette dell’Himalaya in Far Cry 4 ed aver cacciato mammut nella preistoria di Primal, Ubisoft con il quinto capitolo ci porta nella splendida località statunitense del Montana,dove un falso pastore che si fa chiamare “Il Padre” ha dato vita ad una setta religiosa assieme ai suoi fratelli e sorelle, allo scopo di annebbiare le menti del popolo, costringendoli ad abbracciare una causa tutt’altro che divina.

Come abbiamo visto in Ghost Recon Wildlands, anche in Far Cry 5 ci ritroviamo ad esplorare una mappa di gioco suddivisa in 4 regioni, controllate dai membri della famiglia Seed, i quali possono essere affrontati ed eliminati, solo dopo aver portato a termine un certo numero di missioni, riempiendo l’apposita barra del progresso in ogni regione.

A differenza dei precedenti capitoli, ci ritroviamo una mappa di gioco leggermente inferiore in termini di dimensioni ma ricca di dettagli ed attività da portare a termine, dalle missioni principali e secondarie alla caccia o pesca.

Tra le missioni troviamo la distruzione di edifici o veicoli, la liberazione degli avamposti, l’eliminazione di determinati bersagli e molto altro ancora. Non mancano all’appello collezionabili da raccogliere, personaggi di supporto ed abilità da sbloccare, veicoli ed equipaggiamenti da acquistare e molto altro ancora.

Portando a termine le varie attività, oltre ad incrementare la barra progresso del Boss, si ottengono punti esperienza per lo sblocco di nuove abilità, suddivise per categoria, le quali consentono di migliorare il proprio personaggio ed ottenere nuovi equipaggiamenti, come la tuta alare o il paracadute.

In ogni regione vi sono 3 personaggi di supporto da liberare o aiutare, i quali dopo averli ottenuti, possono essere richiamati in qualsiasi momento sia durante le esplorazioni che scontri a fuoco, per avere supporto da cielo o terra.

Tra i personaggi abbiamo animali in grado di attaccare i nemici con ferocia, specialisti dei cieli, i quali ci forniscono sia copertura dall’alto che velivoli o specialisti da terra dotati di lancia razzi o cecchini.

Il Free Roaming è sempre stato il punto forte della serie fin dai primi titoli della stessa, e in Far Cry 5 non è da meno. Il Montana è esplorabile in lungo in largo a piedi o a bordo di uno dei tanti e tanti veicoli presenti tra cui auto, truck, quad, motoscafi e velivoli di ogni tipo.

La maggior parte degli edifici incontrati possono essere esplorati internamente, allo scopo di recuperare materiali da vendere o utilizzabili per il crafting dell’equipaggiamento, munizioni ed altro ancora.

E se la mappa di gioco ricorda per certi versi Ghost Recon Wildlands, l’esplorazione degli edifici richiama molto The Division, sopratutto per la presenza di zaini ricchi di oggetti utili, i quali richiamano quelli presenti nel titolo citato.

Non mancano all’appello riferimenti ad altri titoli prodotti da Ubisoft, come Assassin’s Creed, Wathdogs, Rayman e molti altri, con la presenza di T-SHIRT ed altri capi d’abbigliamento, per personalizzare al meglio il proprio personaggio.

I vestiti cosi come veicoli ed armi, possono essere acquistati sia con il denaro ottenuto in gioco che con dei lingotti che è possibile trovare all’interno dello stesso o acquistati con denaro reale.

Ogni arma come accade in Rainbows Six Siege, può essere personalizzata e potenziata, tramite l’installazione di modifiche estetiche, le quali conferiscono all’arma statistiche migliori. E se la campagna non vi basta, potete sempre cimentarvi sia nella co-operativa online a 2 giocatori, la quale consente di affrontare le varie attività e missioni della storia, che il PvP, tramite il Far Cry Arcade, accessibile sia dal menù che dai tanti cabinati o delle speciali sfide, sparse per il Montana.

Gli animali cacciati o pescati possono essere venduti tramite i tanti negozi, lo stesso vale per mappe, riviste ed oggetti di vario tipo. Avrete sicuramente intuito dalla Recensione che in Far Cry 5 c’è davvero molto da fare.

Il punto forte del titolo risiede nel comparto grafico. Abbiamo avuto modo di testare la versione Xbox One X del titolo, la quale ci ha lasciato a bocca aperta, sia per una modellazione poligonale impeccabile che per il supporto HDR, il quale rende gli scenari vivi e dinamici, luminosi e dettagliati.

Ottime anche le animazioni cosi come la colonna sonora, la quale si sposa alla perfezione con il Country ricreato da Ubisoft. Eccelsa la sceneggiatura, sia in trama che recitazione. Far Cry 5 è la perfezione? Purtroppo no.

Nonostante i tanti e tanti PRO citati, il titolo come da tradizione per i giochi Ubisoft, è afflitto da problematiche di vario tipo, da una discutibile intelligenza artificiale a rari ma presenti bug, i quali costringono il giocatore a ricaricare le missioni.

Nulla che non possa essere risolto con delle patch. L’esperienza proposta da Far Cry 5 non ha deluso le nostre aspettative.

Far Cry 5: Gameplay Trailer

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.