Maiev – La Custode bracca e stermina i nemici anche su Heroes of the Storm

0

Maiev – La Custode bracca e stermina i nemici anche su Heroes of the Storm

Maiev Shadowsong, o Cantombroso se avete giocato a WoW nell’era post-traduzione, è un personaggio che ha un ruolo abbastanza importante nell’universo Warcraftiano. Come Custode richiese e ottenne il ruolo di carceriera di Illidan, ruolo che mantenne per 10,000 anni. Dopo la liberazione del Traditore, Maiev si trasformò in una spietata cacciatrice, ossessionata dall’idea di ricatturare il prigioniero sul quale aveva vegliato per così tanti millenni. Ora la ritroviamo in Heroes of Storm come Assassino, dove i giocatori possono aver modo di utilizzare le sue letali abilità.

Cominciamo con il video di presentazione e poi via con l’analisi:

Colpire tutti e svanire

Maiev è un assassino che da il meglio contro bersagli multipli. Le sue abilità sono studiate per renderla in grado di colpire anche tutti e 5 gli eroi contemporaneamente. Prendiamo ad esempio Ventaglio di Lame. Essa genera danni in un’area ad arco e il suo cooldown si riduce a 0.5 secondi se si riescono a colpire più di due eroi. Questo da la possibilità a Maiev di generare un output di danni impressionante su più bersagli in brevissimo tempo.

Legame dell’Ombra permette di trasformare il successivo attacco base in un fendente che può “agganciare” vari eroi a Maiev tramite un vincolo d’ombra. Se un eroe si allontana troppo da Maiev finché il vincolo è attivo, viene trascinato all’indietro verso la Custode. Questa abilità può essere utilizzata per mettere fuori posizione un bersaglio e creare devastanti combo grazie ad alleati dotati di crowd control, oppure per impedire la fuga a degli avversari feriti.

L’ultima Abilità di Maiev è Spirito della Vendetta. Alla sua attivazione Maiev può rilasciare un’ombra di se stessa in una direzione danneggiando tutti i bersagli che ne vengono colpiti. L’ombra dopo qualche istante si ferma e torna alla posizione da cui è stata lanciata, mantenendo la sua capacità di fare danni. Ripremendo il tasto di attivazione mentre l’ombra è ancora presente ci si può teletrasportare sul posto dove l’ombra si trova, come accade con l’ Ondata Ossessionante di Sylvanas. Anche qui le applicazioni possono essere sia difensive che offensive: potete usare il teleport per fuggire o per inseguire i nemici, a seconda delle situazioni.

Schivare e bloccare

A rendere Maiev ancora più interessante ci pensano poi le sue due Eroiche e il suo tratto distintivo.

Le due eroiche sono Disco di Contenimento e Prigione della Custode.

Disco permette di lanciare un Umbra Crescent che se colpisce un bersaglio da la possibilità di bloccarlo in un cristallo, tenendolo immobilizzato e privandolo totalmente della sua visuale. È utilissima nel caso si riesca ad applicarla sull’healer o sul tank del team avversario.

Prigione invece evoca degli Avatar della Vendetta, delle ombre che formano un cerchio attorno all’area dove viene lanciata l’abilità. Quando un avversario ci sbatte contro, le ombre lo respingono verso il centro della prigione, impedendogli la fuga. Si tratta di una eroica molto utile per il crowd control: la si può utilizzare per bloccare la fuga ai nemici o per intrappolarli comparendo all’improvviso tra di loro grazie a Spirito della Vendetta.

Grazie alla sua mobilità Maiev può difatti essere molto utile per tendere imboscate, ma questo la rende anche molto vulnerabile agli attacchi nemici. Per darle una possibilità di sopravvivere le è stato conferito un tratto distintivo molto particolare: Salto della Custode. Quando lo si utilizza, Maiev spicca un salto che la rende invulnerabile a qualunque danno per 0.75 secondi. È di cruciale importanza imparare a padroneggiarla per evitare la morte nei casi in cui ci si sia avvicinati troppo ai nemici o per riuscire a utilizzare al meglio le capacità di pokare e trascinare i nemici di Maiev.

Compagnona

Come avrete capito Maiev è un eroe che da il suo meglio quando ha dei compagni utili a supportarla. Per carità, la si può utilizzare anche come solo laner volendo, ma sarebbe uno spreco: ciò in cui eccelle non sono i duelli, ma è colpire bersagli multipli raggruppati . È ottima da utilizzare con eroi che hanno molto crowd control come Uther, Diablo, E.T.C. o Dehaka. La sua capacità di poter trascinare i nemici inoltre la rende un’ottima alleata per i Mage: Jaina, Kael, Gul’Dan, Kel’Thuzad, possono tutti trarre vantaggio da un buon utilizzo di Legame dell’Ombra.

Allo stesso tempo però, dovendo avvicinarsi parecchio per colpire i suoi bersagli, è lei stessa molto vulnerabile al crowd control e pertanto non bisogna lasciarsi trascinare dalla foga, ma stare ben attenti ai movimenti degli avversari per capitalizzare i momenti in cui stanno vicini ed essere lesti a fuggire se il rischio di venire stunnati e distrutti si fa alto. Bisogna sfruttare al massimo la sua mobilità: riuscirci significa restare vivi, e riuscire anche a compiere qualche bella kill di opportunità facendo delle rotation aggressive al momento opportuno, sempre meglio se accompagnati da altri membri del team per sfruttare al meglio Legame.

Conclusioni

Maiev è un eroe molto interessante che può essere utile in varie composition. Offre un’ottima mobilità, danni pesanti e varie possibilità di fare del crowd control di qualità, a patto però di avere un team in grado di supportarla al meglio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Per favore inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.